Schiedam fa ora parte del movimento JOGG per i giovani più sani

Schiedam fa ora parte del movimento JOGG per i giovani più sani

JOGG (Young People on a Healthy Weight) è un’organizzazione nazionale attiva in 210 comuni, di cui ora fa parte anche Schiedam.

L’organizzazione osserva che a Schiedam c’è “un grave problema di salute per i giovani”. In collaborazione con il comune, vogliono dare una mano alla città sulla strada per una società sana. Gioventù sana, futuro sano è lo slogan dell’organizzazione. Ad esempio, JOGG aiuta con un’alimentazione sana, una sufficiente attività fisica, relax e sonno.

L’idea è di riunire le parti ed elaborare un piano sul modo migliore per consentire a bambini e giovani di condurre una vita sana. Ad esempio, a Schiedam c’è stato un incontro con, tra gli altri, medici generici, varie persone della scuola primaria e assessori.

Secondo Corné, direttore di JOGG, il problema a Schiedam è allarmante. Circa un bambino su quattro a Schiedam è sovrappeso o addirittura obeso. Più della metà dei bambini Schiedam tra i quattro e gli undici anni beve due o più bevande zuccherate al giorno. Tre quarti dei bambini di età compresa tra 1 e 11 anni mangiano verdure almeno cinque volte a settimana. E nella stessa categoria, solo il 56% dei bambini gioca all’aperto almeno cinque volte a settimana.

“Non dovremmo decidere per le persone cosa mangeranno”, afferma Corné op ‘t Hof, direttore di JOGG. Condividono questa opinione gli assessori presenti all’incontro, Petra Zwang della Salute e Antoinette Laan dello Sport: il comune non vuole insegnare agli abitanti di Schiedam, ma offrire una sana alternativa. Ad esempio, il comune non può impedire legalmente l’arrivo di un McDonald’s. Antoinette Laan dice: “Non mi dà fastidio. Finché lo affronti consapevolmente. Altrimenti, vanno a fare merenda.

READ  L'esperienza dei medici volontari in pensione: "Così scegliamo le dosi giuste per tutti"

JOGG quindi aiuta i più cattivi nel loro cammino, ma ci vorrà ancora del tempo prima che Schiedam sia in buona forma, dice Corné: “Non è un caso che si ottengono risultati immediatamente dopo un anno. Ma hai letto che i comuni stanno ancora vedendo miglioramenti dopo x anni. »

Vuoi ricevere le ultime notizie, i video e gli approfondimenti dietro le quinte di SCHIE nella tua casella di posta ogni giorno? Iscriviti alla nostra newsletter gratuita: https://bit.ly/2H7desN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *