Schioccare le dita provoca davvero l’artrite? La risposta della scienza

Nella nostra vita, avremmo sicuramente sentito qualcuno dirci: “Non scrocchiarti le dita perché ti fa venire l’artrite!” (personalmente mi è capitato ndr). Buona, scrocchiare le nocche fa davvero male? O è solo una convinzione profondamente radicata senza alcun tipo di base scientifica?

Spieghiamo prima come avviene la “magia”: le nostre articolazioni contengono il liquido sinoviale, una sacca di fluido che funge da lubrificante e protegge le ossa dallo sfregamento l’una contro l’altra. Quando si scrocchiano le dita, lo spazio nell’articolazione aumenta, causando la formazione di bolle di gas nel fluido.

È solo lo scoppio di queste bolle che fa il rumore che sentiamo. Il suono può sembrare inquietante, ma non ci sono molte prove che suggeriscano che questa operazione sia pericolosa o aumenti il ​​rischio di contrarre l’artrite. Quest’ultimo, infatti, ha fattori di sviluppo molto più importanti, come la storia familiare, l’età, il sesso, le lesioni articolari e lo stile di vita (come il fumo e l’obesità).

Quindi no, attualmente non ci sono prove scientifiche che dimostrino che grattarsi le dita provoca l’artrite. A proposito di falsi miti: ecco qua cinque miti sull’estate per vivere al meglio la tua vacanza, e alcuni miti sull’asma e su come affrontarlo.

READ  Serata abusiva negli alloggi universitari: un veneziano multato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *