Scontro in Ue su Gaza, poi intesa sulle pause umanitarie – Notizie – Agenzia ANSA

Scontro in Ue su Gaza, poi intesa sulle pause umanitarie – Notizie – Agenzia ANSA

I leader dell’Unione Europea si sono riuniti per discutere e affrontare la delicata situazione tra Hamas ed Israele. Durante l’incontro, è emersa l’idea di introdurre le “pause umanitarie” per evitare confusioni nella terminologia utilizzata.

Il primo ministro spagnolo, in particolare, ha espresso l’auspicio di raggiungere un cessate il fuoco immediato. Tuttavia, la sua richiesta è stata respinta e il dibattito ha continuato a lungo.

Nel corso delle discussioni, è stata proposta l’organizzazione di una conferenza internazionale di pace a medio termine, al fine di trovare una soluzione duratura al conflitto in corso. I leader presenti hanno anche ribadito il loro sostegno ad Israele, impegnandosi a lavorare per una soluzione a due Stati.

La premier italiana, Giorgia Meloni, ha suggerito di dare maggiore concretezza alla questione palestinese e di attribuire maggior peso all’Autorità Nazionale Palestinese (ANP) in questo difficile contesto.

Durante l’incontro, è emerso anche il tema dell’Ucraina, che è stato affrontato e discusso tra i rappresentanti dell’UE.

La bozza finale delle discussioni ha proposto l’implementazione delle “pause umanitarie” per la regione di Gaza, al fine di proteggere la popolazione civile dai continui attacchi.

Nonostante l’appello del presidente spagnolo per un cessate il fuoco immediato, il quale è stato nuovamente respinto, è stato trovato un compromesso al fine di evitare un disastro diplomatico.

Infine, è stata proposta la rivitalizzazione del processo politico e l’organizzazione di una conferenza internazionale di pace, nella speranza di giungere a una soluzione definitiva al conflitto.

Al di fuori del Consiglio Europeo, centinaia di persone hanno manifestato, chiedendo un cessate il fuoco immediato e una soluzione pacifica alle tensioni tra Hamas ed Israele.

READ  Vertice Brics: la sfida di Xi e Putin allOccidente. Cosa sapere sullalleanza dei paesi non allineati ... - Il Sole 24 ORE Hamelin Prog

Nel frattempo, un giornalista palestinese ha minacciato di darsi fuoco per protestare contro il silenzio dell’Europa sulla situazione critica a Gaza, evidenziando così l’urgenza di agire da parte della comunità internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *