Secondo un medico spagnolo, il sonno è il fattore più importante per una buona salute

Secondo un medico spagnolo, il sonno è il fattore più importante per una buona salute

MURCIA – Juan Antonio Madrid è un medico di Cartagena, in Spagna, nella regione di Murcia ed esperto di quella che viene chiamata cronobiologia, lo studio dei processi ritmici negli esseri viventi. È convinto che il sonno sia importante quanto una dieta equilibrata o una sufficiente attività fisica.

Juan Antonio Madrid Può avere 65 anni, ma è ben lungi dal pensare di ritirarsi. Come medico dirige il Laboratorio di Cronobiologia e Sonno dell’Università di Murcia. Inoltre, è un’autorità mondiale nel suo campo. Desidera proseguire la sua ricerca a un livello inferiore senza voltare completamente le spalle al lavoro.

Juan Antonio Madrid ha recentemente condiviso alcune delle sue conoscenze nel suo libro “Cronobiologia: una guía para descubrir tu reloj biológico” (Cronobiologia: una guida alla scoperta del tuo orologio biologico), un mondo governato dalla luce artificiale e dagli schermi dei computer.

Juan Antonio Madrid si concentra sul passato. Nel Medioevo, solo i monasteri seguivano la veglia. Le persone “normali” si alzavano e andavano a dormire con il sole, e quindi seguivano naturalmente un ritmo molto naturale. Oggi la luce artificiale permette di non dipendere più dal sole allo stesso modo per svegliarsi. Il dottor Madrid mette in guardia contro l’uso improprio di questa luce. Raccomanda di attenersi ad almeno 8-10 ore di oscurità al chiuso. Coloro che non lo fanno possono almeno attenuare la luce o optare per un colore più caldo. Ad esempio, la melatonina è già prodotta nel nostro cervello; l’ormone che regola il nostro ciclo del sonno.

Solo nell’ultimo secolo, gli occidentali hanno perso in media dai 60 ai 90 minuti di sonno al giorno. Con l’avvento di smartphone e laptop, questa media continua a diminuire. In questo momento siamo a circa 7 ore, ma per molti lavoratori in pratica sono solo 6,5 ore. Secondo il medico, viviamo con una privazione cronica del sonno.

READ  Il "nodo" nei tuoi muscoli è un enigma scientifico

In Spagna, dopo Franco, c’è un grande divario tra l’ora solare e l’ora dell’orologio. In estate c’è una differenza di due ore, in inverno. Di conseguenza, molti spagnoli vanno a letto abbastanza tardi. Juan Antonio Madrid si è quindi impegnato ad adottare l’ora invernale come ora ufficiale in Spagna durante tutto l’anno.

Secondo il medico, un ciclo del sonno non ritmico porta anche a una serie di patologie in persone che sono già predisposte ad esso. Il sistema immunitario si indebolisce, i problemi di sonno diventano più frequenti e anche le malattie cardiovascolari sono più probabili. Alcuni tipi di cancro o diabete sono causati anche da disturbi del sonno.

Infine, il medico denuncia l’attacco sistematico al sonno. In una società incentrata sulla produttività e sulle prestazioni, il sonno è sempre più messo da parte come una perdita di tempo. Il sonno può essere paragonato al lavoro quotidiano di riparazione svolto dal nostro corpo. “Non possiamo aspettarci che queste riparazioni vengano eseguite in sole 4 ore”, conclude Juan Antonio Madrid, “se devono riparare 20 ore di utilizzo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *