Storia: Questa celebrità italiana è la prima donna europea a guidare la ISS |  All’estero

Storia: Questa celebrità italiana è la prima donna europea a guidare la ISS | All’estero

L’astronauta italiana Samantha Cristoforetti (45) è ora il comandante della ISS. È la prima donna europea a guidare la Stazione Spaziale Internazionale.

Con la consegna simbolica di una chiave, Samantha Cristoforetti governerà la Stazione Spaziale Internazionale per il prossimo futuro. Succede al russo Oleg Artemev. “Sono molto onorato di essere nominato Comandante”, ha detto Astro Samantha, come è il suo soprannome, dalla stazione spaziale. “E non vedo l’ora di usare l’esperienza che ho acquisito qui nello spazio e sulla Terra per guidare una squadra davvero buona”.

“La scelta di Samantha come comandante dimostra che i nostri partner internazionali hanno fiducia negli astronauti dell’ESA”, ha dichiarato con orgoglio Josef Aschbacher, direttore dell’Agenzia spaziale europea. Cristoforetti è il quinto europeo a ricoprire questa posizione.

Chi è lei?

Samantha Cristoforetti è nata a Milano nel 1977, ma è cresciuta in un paese del Trentino, nelle Alpi italiane. Lì, in montagna, da piccola sognava la luna e decise di diventare un’astronauta. Dopo la laurea, ha partecipato a un programma di scambio negli Stati Uniti e ha risieduto allo Space Camp, un campo estivo in Alabama, che fa parte del Marshall Space Flight Center della NASA.

Ha studiato ingegneria meccanica presso l’Università di Monaco di Baviera in Germania e nel 2001 è stata ammessa all’addestramento per piloti di caccia dell’Aeronautica Militare Italiana. Durante questa formazione a Napoli si distinse per le sue eccezionali doti, per tre anni consecutivi fu eletta migliore allieva dell’anno.

realtà onirica

Nel 2009 il sogno di Cristoforetti si è finalmente avverato: è stata selezionata dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA) per l’addestramento degli astronauti. Anche se molto felice, descrive l’allenamento, che sta facendo in parte negli Stati Uniti e in parte in Russia, principalmente come un esercizio di attesa, in attesa di essere finalmente autorizzato. Alla fine, l’attesa durerà più di cinque anni. Parte per la missione Futura.

READ  Casi di furto di dati personali online nel 2021 in Italia

Il 23 novembre 2014 l’astronauta italiano ha lasciato il Kazakistan a bordo di un razzo Soyuz, sei ore dopo si è collegato alla Stazione Spaziale Internazionale ed è tornato sulla Terra l’11 giugno 2015. In questa prima missione, Christoforetti è stato anche il detentore del record. Trascorre 199 giorni nello spazio. Nessuna donna prima di lei rimane così a lungo sulla ISS.

Celebrità

L’astronauta diventa una celebrità in Italia, si lascia intervistare dallo spazio alla televisione italiana. E le foto che pubblica dal suo paese natale su Twitter sono viste da un milione di follower. Cristoforetti è un eroe nazionale e internazionale. Riceve un’alta onorificenza dal Presidente della Repubblica Italiana e lauree honoris causa, tra gli altri, dall’Università Tecnica di Torino e dalla VU University di Amsterdam.

Cristoforetti è ora alla sua seconda missione spaziale, questa volta un lancio da Space X, la compagnia spaziale dell’imprenditore americano Elon Musk. Ha già perso il record per la durata della permanenza nello spazio, due anni dopo di lei, l’astronauta americana Peggy Whitson ha girato la terra ancora più a lungo. Ma Cristoforetti è ancora la donna europea che ha trascorso più tempo nello spazio e ora è anche la prima donna europea a diventare comandante della ISS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *