L’ex presidente del parlamento Arib furioso per la ricerca sul comportamento transfrontaliero

L’ex presidente del parlamento Arib furioso per la ricerca sul comportamento transfrontaliero

L’ex presidente del parlamento Arib furioso per la ricerca sul comportamento transfrontaliero

Vera Bergkamp (D66) ha preso il posto di Arib. Con il Comitato Esecutivo della Camera dei Deputati, da lei presieduta, ha deciso di portare avanti l’indagine sul suo predecessore. L’avvocato dello stato aveva consigliato di condurre questa indagine, NRC scrive di aver visto l’avviso.

Secondo il quotidiano, il presidium (l’organo di governo della Camera) non ha mai condotto un’indagine sul comportamento di un ex presidente.

Lettere anonime

Secondo quanto riferito, sono state ricevute due lettere anonime contenenti denunce su Arib, accusandolo di “abuso di potere”, conducendo “un regno del terrore” e creando “un ambiente di lavoro non sicuro”. Le denunce sarebbero coerenti con i precedenti segnali di un ambiente di lavoro non sicuro, secondo il parere del procuratore dello stato. Sarebbe un “problema strutturale più ampio”.

Arib dice a NRC non so nulla di ricerca. Dice di essere “scioccata” e di non riconoscersi nelle accuse. “Non sono così”, ha detto al giornale. Lei reagisce furiosamente su Twitter. “Un’altra pugnalata politica ‘anonima’ alle spalle. Questo è il ‘lato più brutto della politica’, una parte a cui mi sono sempre opposto come parlamentare e come presidente della Camera ho dovuto essere avvisato tramite NRC che è in corso un’indagine fatto su di me insieme».

Il suo partito (PvdA) dice a RTL Nieuws: “Questo è inaspettato per noi. Conosciamo Khadija come un deputato devoto e presidente della Camera dei rappresentanti. Il presidente della Camera (Bergkamp, ​​​​ndr) dovrà spiegare se stesso».

La Presidenza si rammarica profondamente che il parere del procuratore generale sia stato espresso prima di parlare con l’interessato. Questa discussione si svolgerà prima che il Consiglio della Camera dei rappresentanti emetta una risposta.

READ  Unicredit tratta in esclusiva con il MEF per i deputati - Economia

Arib è diventato presidente del comitato temporaneo di Corona questa estate. Uno degli autori della lettera anonima ha deciso di scrivere questa lettera a causa di questa nomina. Dice di essere preoccupato per la salute dei dipendenti.

“Io e molti funzionari con me speravamo che dopo il suo regno del terrore (…) la signora Arib si sarebbe trovata ai margini della politica dove non poteva più fare del male ai funzionari”.

Il procuratore dello stato cita anche la nuova posizione di Arib come motivo per indagare sulla denuncia.

“Difficile e negligente”

“L’abuso di potere” e “il regno del terrore” sono accuse serie che devono essere seriamente indagate, afferma il giornalista di RTL Nieuws Roel Schreinemachers. “Fa parte dell’essere un buon datore di lavoro della Camera dei rappresentanti come organizzazione, perché i funzionari che lavorano lì devono essere sicuri di un ambiente di lavoro sicuro”.

Come ciò avvenga è discutibile, afferma Schreinemachers: “È doloroso e negligente che Arib non sia stata immediatamente informata quando è stata presa la decisione di indagare sui rapporti. C’era il rischio che questa notizia delicata fosse divulgata presto, e Arib avrebbe dovuto essere informato immediatamente. Questa è la cura che l’ex presidente del Parlamento poteva aspettarsi dal suo successore.

Sotto tiro come Presidente della Camera

In qualità di presidente della Camera, Arib era già oggetto di notevoli critiche. Le conversazioni che i redattori politici di RTL Nieuws hanno avuto con (ex) politici e funzionari nell’ultimo anno hanno mostrato che la maggior parte preferirebbe perderla piuttosto che essere ricca.

“Sta fingendo che la Camera dei rappresentanti sia sua quando non dovrebbe essere altro che un supervisore del processo”, ha detto uno. “Sta abusando della sua posizione. Questo non appartiene a un presidente. Ed è per questo che è brutto. Sta minando la democrazia abusando della sua posizione”, ha detto un altro. Giglio qui l’articolo da li.

READ  Elon Musk si apre sulla possibile fusione di Tesla con un altro produttore

Anche su questo articolo arriva Arib nell’ANNUNCIO ora torna: “Il pugnale precedente era il pezzo sul sito di RTL Nieuws, quando ero candidato a Presidente della Camera. Anche Bergkamp ha avuto un ruolo in questo. A quanto pare non era abbastanza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *