Suggerimento: verifica con la banca prima di trasferire denaro in Russia

Suggerimento: verifica con la banca prima di trasferire denaro in Russia

Al momento, non effettuare transazioni di pagamento con alcuna società, organizzazione o persona in Russia senza prima contattare la tua banca. Questa è l’opinione della Dutch Payments Association e della Dutch Banking Association. Le banche olandesi affermano che non c’è tempesta con le domande dei clienti, ma è necessaria cautela.

Ha a che fare con l’incertezza che circonda Swift, il sistema di messaggistica tra le banche internazionali. La Commissione europea ha annunciato nel fine settimana che avrebbe escluso un certo numero di banche russe da Swift, il che impedirebbe a tali banche di comunicare con altre banche internazionali tramite Swift. Ma questa sanzione non è ancora entrata in vigore, e non si sa ancora quali banche saranno interessate.

Pertanto, i clienti sono attualmente a rischio quando trasferiscono denaro su un conto bancario russo. “Non appena un pagamento è stato avviato a un beneficiario e il blocco Swift ha effetto, il tuo pagamento è nel limbo”, ha affermato un portavoce della Payments Association. Nel peggiore dei casi, potresti perdere le tracce dei tuoi soldi, dice. “Prima di una transazione, per favore contatta la tua banca, ti può spiegare quali sono i rischi. E poi puoi scegliere se vuoi correre questo rischio”, specifica il portavoce.

Attenzione

Secondo Rabobank, pochi clienti vengono in banca con domande sui pagamenti in Russia. “Poche dozzine per ora, non di più”, ha detto un portavoce.

In ABN Amro le operazioni di pagamento con la Russia non sono comunque importanti, ma la crisi e le sanzioni finanziarie stanno causando la necessaria incertezza. “Si consiglia cautela con i pagamenti”, afferma Jaap van der Molen, responsabile dell’antiriciclaggio e delle sanzioni di ABN Amro. “Non sappiamo ancora quali banche sono soggette alle sanzioni finanziarie e alla chiusura di Swift, quindi tutti sono attenti. Puoi perdere denaro solo se la banca interessata cade sotto le sanzioni, il che significa che gli asset sono bloccati”.

READ  Ducati Multistrada V4: promemoria per guide valvole [AGGIORNATO] - Notizia

A causa della minaccia di esclusione dal sistema di pagamento, le banche sono diventate più caute nel fidarsi reciprocamente, vista la crisi bancaria del 2007-2008. “La minaccia di Swift e altre sanzioni stanno prosciugando la liquidità. Le banche possono fare meno affidamento sul funzionamento del sistema e vogliono evitare che i soldi si blocchino e causino perdite a loro o ai loro clienti”, afferma Van der Molen.

Elenco veloce

Un elenco di banche russe per la sanzione Swift è attualmente in preparazione a Bruxelles. Si dice che almeno sette banche russe siano nell’elenco dell’UE, inclusa VTB Bank, la seconda banca russa. Sono citate anche Bank Rossiya, Bank Otkritie, Novikombank, Promsvvjazbank, Sovcombank e VEB.RF.

La più grande banca russa, Sberbank di proprietà statale, non è nell’elenco, ma quella banca è già soggetta alle restrizioni statunitensi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *