Tempo metereologico. La situazione della POLAR VORTICE alle soglie di WINTER “3B Meteo

momento della lettura
1 minuto, 19 secondi
500 hPa anomalie geopotenziali a novembre

Il mese di novembre è caratterizzato da voluminosi anticicloni in Europa sotto un regime di blocco. Ciò mantiene i disturbi così lontano che novembre è asciutto. È solo ora, con un parziale mutamento del sistema circolatorio, che alcuni fronti trovano una via di accesso al Mediterraneo, portandoli al degrado.

Il tipo di circolazione è costituito da indici AO e NAO positivi che sono sinonimo di forte vortice polare. Coinvolge anche il recupero del ghiaccio marino artico dopo il recente deficit.

Recupero dell'estensione del ghiaccio marino nell'Artico (fonte NSIDC)
Recupero dell’estensione del ghiaccio marino nell’Artico (fonte NSIDC)

Il forte vortice polare troposferico dovrebbe continuare nelle prossime settimane. Secondo la media delle previsioni Ecmwf, lo scenario NAO sarebbe positivo anche a lungo termine.

dieta Nao positiva che persiste secondo l'Ecmwf
dieta Nao positiva che persiste secondo l’Ecmwf

Tuttavia, la distribuzione mostra una bimodalità di NAO nella terza settimana.

Eof secondo ECMWF
Eof secondo ECMWF

In pratica, la NAO positiva potrebbe essere associata a diversi scenari per l’Europa; o con anomalie geopotenziali al di sotto della latitudine (1)

NAO + dieta
NAO + dieta

o superiore (2).

NAO + e regime di blocco
NAO + e regime di blocco

Sebbene il primo schema abbia un vantaggio rispetto al secondo, questo aspetto sarà rivalutato nei prossimi giorni.

Nella stratosfera, il vortice polare è freddo e tende a diventare più intenso alla fine del mese. Anche le temperature scendono a 30 hPa, segno che il raffreddamento della stratosfera si sta spostando verso il basso.

temperature a 30 hPa al Polo Nord
temperature a 30 hPa al Polo Nord

Il flusso di calore alla stratosfera, a livelli minimi, riflette questa situazione.

il calore circola nella stratosfera al minimo
il calore circola nella stratosfera al minimo

Il modello Ecmwf mostra un vortice stratosferico più forte del previsto rispetto alla versione precedente con un picco nella prima settimana di dicembre

forte vortice statosferico in prospettiva
forte vortice statosferico in prospettiva

Nel caso dell’accoppiamento strato-troposfera, questa dinamica sarebbe nemica dell’inverno. Anteprima dello scenario qui


Segui @ 3BMeteo su Twitter


READ  Luciferase, la bufala del vaccino di Bill Gates che ci rende fluorescenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *