Tennis, Internazionale: Sinner elimina al secondo turno il derby Tsitsipas, Berrettini-Travaglia. Djokovic batte Caruso

Jannik Sinner non smette mai di stupire. Il 19enne italiano si è qualificato agli ottavi di finale agli Internazionali BNL d’Italia sconfiggendo il greco Stefanos Tsitsipas, numero 6 del mondo e testa di serie terza in classifica, in tre set, con il punteggio di 6- 1, 6-7, 6-2. Per Sinner, che affronterà ora il vincitore del match tra il bulgaro Dimitrov e il giapponese Nishioka, si tratta di vendetta per la sconfitta subita un anno fa ancora al secondo turno.

Derby Berrettini-Travaglia

Nel secondo turno, dove saranno protagonisti di un derby, anche Matteo Berrettini e Stefano Travaglia. Berrettini, numero 8 del mondo e quarta testa di serie nell’Italian Masters 1000, dopo aver saltato il debutto, ha battuto al secondo turno in due set l’argentino Federico Coria, numero 104 Atp, con il punteggio di 7-5 6- 1. “All’inizio ero un po ‘disorientato – ha detto il 24enne romano, che ha dedicato il successo alla nonna brasiliana – il terreno vuoto era difficile da digerire. La tua voce è rimbombante, la palla che fa rumore sordo è strana. Sul 5-5 mi dicevo che era normale sentirsi strana, dovevo stare lì, in pista. Dal 6-5 credo di aver rilasciato Il mio tennis. Ho iniziato a farmi male di più. E ‘vero che il pubblico aiuta molto ma anche una grande pressione. Entrare nel pieno della potenza mette anche un po’ di tensione “. Travaglia, dopo il suo esordio vittorioso contro il L’americano Fritz, batte il croato Borna Coric con il punteggio di 7-6 7-5. Vittoria prestigiosa per Marchigiano, numero 76 del mondo, contro un giocatore più amato come il Coric, numero 26 in classifica, e molto a suo agio sulla superficie del Foro Italico.

READ  Benevento Napoli 1-2, gol e highlights: Petagna decide di rientrare

Caruso ko con Djokovic

Niente da fare, invece, per Salvatore Caruso, rispetto al numero uno al mondo Novak Djokovic. Il serbo, di nuovo a terra dopo la squalifica agli US Open, ha sconfitto il 27enne siciliano, numero 87 Atp, con il punteggio di 6-3, 6-2. Derby spagnolo per Rafa Nadal contro il connazionale Carreno Busta, fresco di semifinale a New York. Anche Marco Cecchinato (contro Krajinovic) insegue il passo per il secondo turno.

In bacheca nulla si può fare per Jasmine Paolini. La 24enne toscana si è arresa 6-3 6-4 alla rumena Simona Halep, numero 2 del mondo e testa di serie 1.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *