Tesla sotto inchiesta per uso di videogiochi in auto

Sei qui finisce di nuovo sotto inchiesta. Il Amministrazione nazionale per la sicurezza stradale (NHTSA) dagli Stati Uniti è ufficialmente iniziata un’indagine formale sui rischi per la sicurezza legati all’utilizzo dei videogiochi all’interno del sistema di infotainment per auto elettriche del produttore americano. Come sappiamo, l’azienda di Elon Musk ha iniziato da tempo ad ampliare le funzioni legate all’intrattenimento di infotainment delle proprie vetture, introducendo anche una serie di giochi.

Il problema che causa questo problema è che alcuni di questi videogiochi possono essere avviati anche con l’auto in movimento e non solo quando il veicolo è parcheggiato. Per sottolineare questa particolarità, Il New York Times all’inizio di dicembre. In particolare, è stato scoperto che i giochi Sky Force Reloaded, Solitaire e The Battle of Polytopia potevano essere eseguiti anche in movimento.

Abbiamo voluto studiare la domanda e siamo stati in grado di verificare che fosse vero. Quando si tenta di avviarli all’interno di una Tesla Model 3 in movimento, solo il messaggio “Solo un passeggero può giocare a Tesla Arcade mentre il veicolo è in movimento. Controlla i nomi attuali prima di giocareDando “conferma” che quello che suonava era il passeggero, potevi iniziare a giocare.

Va da sé che questo “controllo” potrebbe non essere sufficiente. Il consiglio per confermare che il passeggero sta giocando non è certo un deterrente sufficiente. Il solitario, ad esempio, può essere giocato da solo e un guidatore poco saggio potrebbe decidere di giocarci, magari mentre il pilota automatico è in funzione.

In risposta all’indagine del New York Times, l’NHTSA ha riferito discutere con il produttore di queste caratteristiche. A quanto pare, l’entità americana ha deciso di non perdere tempo e ha iniziato 21 dicembre un’indagine formale per verificare se è presente un rischio per la sicurezza. Dopotutto, guida distratta è una delle principali cause di incidenti stradali.

READ  Riscatto del diploma ridotto fino alla fine dell'anno, si valuta l'estensione - Economia

L’inchiesta si concentra su Ben 580.000 auto tra i modelli 3, Y, S e X prodotte tra il 2017 e il 2021. Si tratta di vetture che hanno il “Gioco del passeggero“che permette di lanciare i giochi anche con l’auto in movimento (disponibile da dicembre 2020). Non resta che attendere per conoscere l’esito dell’indagine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *