Torna a casa Eitan Biran, l’unico bambino di 5 anni sopravvissuto alla strage del Mottarone

Giovedì mattina è stato dimesso dall’ospedale Regina Margherita da Torino Eitan Biran, 5 anni, unico superstite della strage della funivia del Mottarone. Il bambino è stato ricoverato subito dopo l’incidente in prognosi riservata e sottoposto a un intervento chirurgico di cinque ore, per poi svegliarsi gradualmente. È tornato in ambulanza a Pavia, dove risiede, accompagnato dalla zia paterna Aya, 41 anni, medico, dai suoi parenti prossimi viventi e dal suo rappresentante legale. Le condizioni di Eitan sono notevolmente migliorate: la prognosi attuale è di 60 giorni. Il percorso terapeutico proseguirà sotto questo aspetto psicologico e influenzerà il futuro controlli sanitari.

Nel frattempo il Procura di Verbania notificato ai tre indagati per l’incidente della funivia del Mottarone – titolare dello stabilimento Luigi Nerini, direttore operativo Enrico Perocchio e capo reparto operativo Gabriele Tadini – il parere di valutazioni tecniche non ripetibili che deve essere effettuato sulla cabina danneggiata e sull’impianto in genere. Lunedì 14 giugno le parti sono state convocate presso la Procura della Repubblica per l’affidamento dell’incarico e la designazione delle proprie consulenti tecnici. Lo stesso provvedimento è stato notificato ai familiari delle quattordici vittime e alla zia di Eitan.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come adesso non abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire informazioni di qualità. Per noi ilfattoquotidiano.it gli unici maestri sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo.
Diventa anche tu un sostenitore

READ  Il governo continua: green pass più esteso. "E via con la terza dose"

Grazie,
Pierre Gomez


ilFattoquotidiano.it

Supporta ora


Pagamenti disponibili

Articolo precedente

Napoli, 44 persone vaccinate per errore con AstraZeneca al posto di Pfizer. ASL: “Nessuna macchina organizzativa è esente da errori”

seguente


Articolo successivo

Siena, 21 anni, denuncia uno stupro di gruppo: 4 indagati tra cui un minorenne. Tra loro anche due calciatori

seguente


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.