Una stella rara è visibile nel cielo notturno e appare ogni 15 anni

Se sei un osservatore abituale del cielo notturno, lo avrai notato la volta celeste ha una stella in più. Nella costellazione di Ofiuco, una stella chiamata RS Ophiuchi – a circa 4.566 anni luce di distanza – è “appena” esplosa in modo epico… così grande che la stella è ora visibile ad occhio nudo, con una magnitudine di circa 4,8.

Più piccola è la grandezza, più visibile è una stella. Non è una supernova; l’evento si chiama nova ricorrente ed è una stella che periodicamente “esplode”, solo 10 di esse sono state scoperte nella Via Lattea. RS Ophiuchi di solito erutta ogni 15 anni circa (l’ultimo evento risale al 2006). L’esplosione di quest’anno è avvenuta l’8 agosto 2021.

Cosa sta generando questa esplosione? RS Ophiuchi è una stella binaria, o una nana bianca in orbita attorno a una gigante rossa. Mentre i due corpi celesti ruotano l’uno intorno all’altro, parte della materia, principalmente idrogeno, viene sottratta alla gigante rossa. Qui, l’idrogeno si accumula sulla superficie della nana bianca, dove si riscalda.

Periodicamente, la massa della nana bianca diventa così grande che la pressione e la temperatura sono sufficienti per innescare un’esplosione termonucleare. La luminosità osservata è coerente con quella di una nova. Il prossimo evento simile si ripeterà tra circa 15/20 anni, a queste coordinate: AR 17h 50m 13.17s, Dec -06°42’28.6”.

Avrai sicuramente tempo per prepararti.

READ  Veneto tra le regioni con i migliori dati...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *