Volteggio: l’Italia ruba il titolo maschile, la Francia vince quello femminile

Volteggio: l’Italia ruba il titolo maschile, la Francia vince quello femminile

Alla luce della Leipziger Messe, sono stati incoronati i campioni della FEI Vaulting World Cup™ 2022. Nessuno ha potuto impedire alla francese Manon Moutinho di vincere il titolo femminile, mentre Lorenzo Lupacchini ha colto l’occasione per rivendicare la vittoria per l’Italia. Janika Derks e Johannes Kay hanno offerto un’ultima esibizione da brivido e hanno vinto il Pas de Deux.

Dopo un buon inizio nella prova tecnica, il trio di Manon Moutinho (FRA), Corrine Bosshard e Saitiri ha effettuato una fantastica prova libera con un punteggio artistico perfetto per vincere la finale con 8.431. “Sono davvero felice, non potevo aspettarmi di più da me, dal mio cavallo o dal mio più lungo. È stata un’esperienza molto bella iniziare questa nuova stagione 2022. C’è ancora del lavoro da fare, ma siamo solo ad aprile e io Sono molto soddisfatto.” Riportare il suo tema vincente del freestyle nel 2019 non è stato abbastanza per la campionessa tedesca in carica Janika Derks. Si è dovuta accontentare del secondo posto, 8.257. Kimberly Palmer (USA), che ha segnato la sua prima finale individuale di Coppa del Mondo, è stata una delle sole tre donne individuali a segnare più di 8 punti, finendo al terzo posto (8,09).

La partita maschile ha avuto una conclusione entusiasmante. Dopo che Lambert Leclezio (FRA) (8.628) è scivolato da cavallo in uno dei suoi esercizi rischiosi, ha dovuto vedere il titolo andare a Lorenzo Lupacchini (8.795). L’italiano ha a malapena perso un punto giocando con grazia in cima al Rosenstolz. “Sono davvero felice perché non mi aspettavo questo risultato. Ho solo partecipato per godermela. Finora ero terzo, quindi non avevo niente da perdere e niente da guadagnare. Quindi ho cercato di regalare emozioni e non solo treno.” Diventa uno degli unici due atleti ad aver vinto la finale della FEI World Cup™ nelle categorie Individuale e Pas de Deux. Jannik Heiland ha completato il podio per la Germania (8.019).

READ  "L'inevitabile ricaduta a braccia aperte". Cosa può succedere a Salvini adesso

La coppia tedesca Janika Derks e Johannes Kay ha coronato la finale della Coppa del Mondo FEI con un’ottima finale, così come la loro carriera nel salto con l’asta. Insieme a Nina Vorberg e Humphrey Bogart OLD, hanno lasciato il pubblico con la pelle d’oca quando sono diventati vincitori della Coppa del Mondo (8.754). Urlando di gioia mentre sferrava il suo ultimo attacco, Johannes ha poi riassunto la sua esperienza: “Sì, una volta nella mia vita sono stato alla Coppa del Mondo, c’era qui e oggi ed era l’ultima volta – e abbiamo vinto. Ma vincendo non era importante per me. Abbiamo fatto quello che volevamo fare con esso. Ci siamo riusciti, siamo soddisfatti… Aver trovato una conclusione così bella, in un’atmosfera così bella, non sarà migliore di così”. Romana Hintner ed Eva Nagiller hanno migliorato la loro prestazione al primo turno e sono risalite al secondo posto (8.016), dietro a Chiara Congia e Justin van Gerven al terzo posto (7.960).

È stata una finale storica a Lipsia. Francia e Italia hanno vinto ciascuna il titolo per la prima volta nella rispettiva categoria. Janika Derks conclude l’esperienza e conclude la sua carriera: “Penso che abbiamo ottenuto esattamente quello che volevamo ottenere qui: divertirci con lo sport, semplicemente godendolo – è stato semplicemente lo spettacolo perfetto per entrambi. per trovare una chiusura per noi”.


Fonte: comunicato stampa FEI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *