Zelensky si rivolge al parlamento italiano, il premier Draghi sostiene l’adesione dell’Ucraina all’Ue

Zelensky si rivolge al parlamento italiano, il premier Draghi sostiene l’adesione dell’Ucraina all’Ue

Martedì il presidente ucraino Volodymyr Zelensky si è rivolto al parlamento italiano in collegamento video. Ha detto che il presidente russo voleva distruggere non solo i valori dell’Ucraina, ma anche quelli dell’Europa. “È ora di fare di tutto per fermarlo”. Il primo ministro italiano Mario Draghi, a sua volta, ha parlato positivamente dell’adesione dell’Ucraina all’Unione europea.

Il presidente ucraino ha esortato i parlamentari italiani ad “aiutare a impedire che una persona salvi milioni di vite”. Zelensky ha aggiunto che le truppe russe avevano già ucciso 117 bambini e milioni di case erano state abbandonate dopo essere state bombardate o completamente distrutte. Tuttavia, le affermazioni ucraine non possono ancora essere verificate in modo indipendente.

Carenza di cibo in Europa

Zelensky ha anche ringraziato l’Italia per aver accolto decine di rifugiati: si ritiene che oltre 6 milioni di ucraini siano stati sfollati e almeno 3,5 milioni di ucraini siano già fuggiti in altri paesi. “Ci stai aiutando ora e te ne siamo molto grati”, ha detto Zelenski durante il collegamento al video. “Ma bombe e razzi cadono su di noi ogni giorno… è quello che hanno fatto i nazisti”.

“Quindi è giunto il momento, popolo italiano, di fare tutto il possibile per portare la pace e porre fine a questa guerra che la Russia ha pianificato da molto tempo. Il loro obiettivo non è solo l’Ucraina, ma anche l’Europa. Distruggi i tuoi valori, non solo i nostri . Secondo il presidente ucraino, molti paesi si troveranno presto ad affrontare carenze alimentari a causa dell’interruzione delle esportazioni. I cereali, tra l’altro, vengono esportati molto meno. “Il peggio sarà che la fame si avvicina per molti paesi. Non lo sappiamo che raccolto avremo e se saremo in grado di esportarlo, ma i prezzi stanno già aumentando”, ha detto.

READ  Guardia costiera rifiuta aiuti: quattro bambini muoiono di sete su una barca dal Libano all'Italia | All'estero

Membro dell’UE

Il primo ministro italiano Mario Draghi ha parlato apertamente dell’adesione dell’Ucraina all’Unione europea. Ha affermato che “Roma sosterrà gli sforzi di Kiev per aderire all’UE al fine di rafforzare i suoi legami con la Comunità europea”.

“Oggi l’Ucraina non si sta solo difendendo”, ha detto Draghi. “Difende la nostra pace, la nostra libertà, la nostra sicurezza. Difende questo ordine multilaterale basato su regole e diritti che abbiamo faticosamente costruito dopo la guerra. L’Italia vuole che l’Ucraina entri nell’Ue. Voglio quindi dire al presidente Zelensky che l’Italia è al fianco dell’Ucraina in questo processo.

Il premier Mario Draghi parla dell'adesione dell'Ucraina all'UE

Il premier Mario Draghi parla dell’adesione dell’Ucraina all’UE ©REUTERS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *