Activision Blizzard rimuove il requisito del numero di cellulare postpagato con Overwatch 2 e CoD

La società di giochi Activision Blizzard, editore di Overwatch 2, Call of Duty: Modern Warfare II e Warzone 2.0, non richiede più un numero di cellulare postpagato dai giocatori di questi giochi. È ancora necessario un numero di cellulare, ma ora è consentito anche il pagamento anticipato.

Perché il requisito per i numeri di telefono è ora indebolito, Activision Blizzard non segnala nulla. La società si dice solo “felicissima di poter ora accogliere più giocatori”. Inoltre, Activision Blizzard sottolinea che rimane “impegnato a contrastare comportamenti dirompenti e proteggere l’integrità dell’esperienza del giocatore”. Potrebbero essere necessarie diverse ore per l’implementazione dell’aggiornamento, ma dato che l’annuncio è stato pubblicato durante la notte da giovedì a venerdì, possiamo aspettarci che venga implementato ora. I numeri VoIP non sono ancora consentiti. Puoi leggere i dettagli su una pagina di supporto di Battle.net.

Perché Activision Blizzard questo la richiesta è stata fatta per questi due giochi, la società non ha menzionato. Presumibilmente era per barare e Puffo contrastare. Il ragionamento è che un giocatore che viene bandito da uno di questi giochi deve creare un nuovo account e dovrebbe quindi ottenere anche un nuovo numero di telefono prepagato a causa di questo requisito. Dovrebbe essere una buona soglia. Questa soglia sarebbe particolarmente utile con i giochi free-to-play, che sono Overwatch 2 e Warzone 2.0. Forse questo cambiamento di politica porterà a un aumento degli imbrogli.

In pratica, sono sorti problemi tecnici intorno al requisito di un numero di cellulare con abbonamento. Le segnalazioni di giocatori con numeri prepagati ancora in grado di giocare a questi giochi hanno iniziato a riversarsi su Reddit. È successo anche il contrario, giocatori con abbonamenti che alla fine non sono stati ammessi. Inoltre, alcuni critici hanno sostenuto che non è giusto che i giocatori debbano pagare un abbonamento mobile per giocare a un gioco gratuito. Ciò colpirebbe in particolare i giocatori meno abbienti, che accettano prepagati per i risparmi sui costi.

READ  Questo è ciò che si merita un impiegato del parco | Opera

I tweakers hanno scavato questo problema e ne hanno anche scritto uno passato di. ACM specifica, ad esempio, che Activision Blizzard non può capire da un numero di telefono se si tratta di un pagamento anticipato o di un abbonamento, il che solleva la questione di come l’azienda intendesse mettere in pratica questa politica. C’era anche un importante aggiunta sostanziale del tweaker Timmiejj, sulla fattibilità tecnica di questa misura ora soppressa. Anche ad Activision Blizzard è stato chiesto un commento prima di questo post, ma non ha risposto.


Monitorare 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *