aumentare drasticamente i salari una volta

Notizie ONS

Secondo il Central Planning Bureau (CPB), un aumento sostanziale e una tantum dei salari potrebbe correggere lo squilibrio economico. Dopotutto, l’inflazione è eccezionalmente alta – lo scorso maggio ancora 8,8%in parte perché l’energia è molto più costosa. I Paesi Bassi sono diventati “collettivamente più poveri” e ciò colpisce principalmente le famiglie.

Secondo il CPB, la comunità imprenditoriale è generalmente meno infastidita da questo e, in alcuni casi, realizza anche maggiori profitti. Per questo il CPB fa appello alle aziende: se i salari vengono aumentati una volta, questi maggiori costi non dovrebbero essere trasferiti su prodotti o servizi, ma dovrebbero quindi andare a scapito del profitto.

In questo caso, l’aumento dei salari non dovrebbe quindi portare a una cosiddetta spirale dei prezzi salariali, perché i prodotti diventano più costosi e quindi si verifica una nuova inflazione, sostiene l’agenzia.

Il CPB presuppone che non vi sia una compensazione automatica del prezzo nel contratto collettivo di lavoro. Con un tale accordo, lo stipendio è sempre in linea con l’inflazione. “È davvero saggio per un’azienda non concordare una compensazione automatica del prezzo”, risponde il macroeconomista Marcel Klok di ING. “Perché anche se gli affari peggiorano, i costi continuano ad aumentare”.

“State vedendo gradualmente aumentare di nuovo i salari. Ci aspettiamo che non tornino in linea con l’inflazione fino al prossimo anno”. La relazione CPB non affronta specificamente la situazione dei lavoratori autonomi. Ma non devono necessariamente diminuire in termini relativi se i salari di chi ha un contratto aumentano.

Scenari

Il CPB è rialzista sulle aspettative di inflazione. E penso che si stabilizzerà intorno al 2% a medio termine. Questo perché gli aumenti di prezzo più significativi, come ad esempio l’energia, sono già compresi nel prezzo e quindi non verranno aggiunti nuovi costi elevati.

Il rapporto delinea un altro scenario in cui l’inflazione rimarrà alta, ma il CPB definisce “improbabile” che sia così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.