Cancellazione anche lo sciopero dell’aviazione italiana a Schiphol | ADESSO

Gli scioperi del personale delle compagnie aeree in Italia hanno causato la cancellazione dei voli anche nel resto d’Europa. Lo sciopero ha anche causato disordini a Schiphol mercoledì poiché diversi voli KLM e easyJet sono stati cancellati. I passeggeri sono stati riclassificati.

Diversi scioperi hanno avuto luogo contemporaneamente mercoledì, secondo quanto riportato dai media italiani. Il controllo del traffico aereo è intervenuto, ma anche i piloti e il personale di bordo delle compagnie aeree low cost Volotea, easyJet e Ryanair in Italia hanno smesso di funzionare. Il personale vuole più stipendi e migliori accordi per, ad esempio, richiedere un congedo.

L’impatto completo dello sciopero non è ancora chiaro. Il numero di cancellazioni a Milano, un importante hub, ha raggiunto almeno 230 ad un certo punto, secondo i media italiani.

Il controllo del traffico aereo non è stato completamente chiuso. Di conseguenza, alcuni dei voli sono stati guidati attraverso lo spazio aereo secondo il normale programma.

Si consiglia ai viaggiatori che volano da o verso l’Italia di tenere d’occhio le informazioni aggiornate sul loro volo.

Ad aprile, uno sciopero del personale di terra del KLM ha devastato Schiphol. I viaggiatori hanno dovuto tenere conto delle grandi folle e dei lunghi tempi di attesa. Il personale di terra era insoddisfatto delle condizioni di lavoro e del carico di lavoro. Successivamente, il sindacato FNV e l’aeroporto hanno raggiunto un accordo su condizioni migliori e quindi hanno impedito che seguissero ulteriori scioperi.

READ  Ora o mai più! Le migliori offerte Prime Day in scadenza a mezzanotte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.