Coronavirus 4 aprile 2021: oggi bollettino dati covid. Contagi in Italia ed Emilia Romagna

Bologna, 4 aprile 2021 – Contagio stabile, ma il rapporto tra nuovi positivi e tamponi è in aumento Emilia Romagna. il 4 aprile Covid Bulletinregistra infatti 1.700 casi (ieri 1.789), l’8,6% dei test. E ce ne sono altri 35 morti.

Dati nazionali Covid oggi in Italia: 4 aprile contagi. Bollettino Coronavirus e dati regionali

La cosa buona è che la pressione sugli ospedali sta diminuendo ulteriormente: pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 360 (-6 rispetto a ieri), 3.117 quelli in altri reparti di Covid (-63).

Dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus si registrano in Emilia-Romagna 342.915 casi positivi. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 10603 tamponi molecolari, per un totale di 4.053.148. Inoltre, ci sono anche 9.175 tamponi rapidi.

Continua l’attività di controllo e prevenzione: nuove infezioni, 674 sono asintomatiche individuati nel contesto delle attività di ricerca e rintracciamento dei contatti regionali. Complessivamente, dei 708 nuovi positivi erano già isolati al momento in cui è stato eseguito il tampone, 753 sono stati identificati in focolai già noti.

L ‘Medio Evo delle notizie positive di oggi è di 41,7 anni.

Dei 674 asintomatici, 486 sono stati identificati attraverso l’attività di ricerca contatti, 44 da test di categoria di rischio introdotti dalla Regione, 8 con screening sierologico, 5 da test pre-ricovero. È ancora in corso un’indagine epidemiologica per 131 casi.

La situazione dell’infezione in Provincia vedere Bologna con 403 nuovi casi e Modena (302); poi Reggio Emilia (181), Parma (166), Ravenna (156), quindi Ferrara (132) e Cesena (109); seguono Rimini (107), Forlì (98), Piacere (24) e, infine, il Quartiere di Imola (22).

Sfortunatamente, si registrano 35 nuovi decessi: 4 in provincia di Parma (una donna di 75 anni e 3 uomini di 64, 81 e 85 anni); 1 in provincia di Reggio Emilia (donna di 68 anni); 6 in provincia di Modena (2 donne 68 e 107 anni; 4 uomini, rispettivamente 60, 69, 76 e 88); 13 in provincia di Bologna (4 donne: 73, 78, 84 e 95, e 9 uomini: 40, 66, 70, 2 73, 74, 77, 90, 96, quest’ultimo morto a Imola); 1 in provincia di Ferrara (una donna di 77 anni); 4 in provincia di Ravenna (una donna di 93 anni e tre uomini di 53, 75 e 78 anni); 6 in provincia di Forlì-Cesena (tre donne di 52, 57 e 86 anni e tre uomini di 64, 74 e 87 anni). Nessun decesso nelle province di Piacenza e Rimini.

READ  "Il governo fermerà gli sbarchi o lo sosterrà sarà un problema" - Corriere.it

In totale, dall’inizio dell’epidemia, ci sono stati 12.113 morti nella regione.

Per quanto riguarda le persone nel loro insieme guarire, sono 1.954 in più rispetto a ieri e raggiungono 258.614.

Casi attivi, cioè i davvero malatoi, finora sono 72.188 (-289 rispetto a ieri). Tra questi, le persone isolate in casa, cioè quelle con sintomi lievi che non necessitano di cure ospedaliere o che non presentano alcun sintomo, rappresentano 68.711 (-220) in totale, ovvero il 95,2% del numero totale di casi attivi.

Pazienti ammessi terapia intensiva sono 360 (-6 rispetto a ieri), 3.117 quelli in altri reparti di Covid (-63).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono distribuiti come segue: 9 a Piacere (+1), 28 bis Parma (-2), 31 bis Reggio Emilia (+3), 67 a Modena (-2), 101 a Bologna (-4), 19 bis Imola (-1), 40 a Ferrara (numero invariato rispetto a ieri), 19 a Ravenna (-1), 11 bis Forlì (invariato), 5 a Cesena (-1) e 30 a Rimini (+1).

I casi di positività nel territorio dall’inizio dell’epidemia, che fanno riferimento alla provincia dove è stata fatta la diagnosi, si articolano come segue: Piacere (+24 rispetto a ieri, di cui 17 sintomatici), 23888 a Parma (+166, di cui 119 sintomatici), 41.245 a Reggio Emilia (+181, di cui 113 sintomatici), 58601 a Modena (+302, di cui 194 sintomatici), 73939 a Bologna (+403, di cui 240 sintomatici), 11.724 casi a Imola (+22, di cui 11 sintomatici), 20868 a Ferrara (+132, di cui 38 sintomatici), 26899 a Ravenna (+156, di cui 100 sintomatici), 14.224 a Forlì (+98, di cui 63 sintomatici), 17054 a Cesena (+109, di cui 77 sintomatici) e 32.547 a Rimini (+107, di cui 54 sintomatici).

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, sono stati eliminati 3 casi, di cui 2 positivi ai test antigenici ma non confermati dal tampone molecolare e 1 caso non Covid-19.

READ  Stati Uniti, Biden eletto presidente: "Ora voltiamo pagina"

immagine

Ci sono stati 21.261 test positivi per Coronavirus fatto ieri alle Italia, secondo i dati del Ministero della Salute. Venerdì sono stati 21.932, invece sono 376 vittime in un giorno il venerdì era stato 481.

Io sono 359214 tamponi molecolari e antigenici per il Coronavirus effettuato ieri in Italia, secondo i dati pubblicati dal bollettino quotidiano. Fino a venerdì, i test erano 331.154. tasso di positività è sceso al 5,9%, venerdì al 6,6%.

3.714 pazienti sono ricoverati in terapia intensiva pst Covid in Italia. Il dato è stabile: venerdì sono altre dieci unità. Sono invece 28.489 le persone ricoverate nei servizi ordinari, in calo di 215 unità rispetto a venerdì. Nel pomeriggio il Ministero della Salute e della Protezione Civile pubblicherà il 4 aprile Covid Bulletin: qui troverai i dati aggiornati in tempo reale.

Intanto prosegue la campagna di vaccinazione anti-Covid, che a questo punto riguarda il salute personale e di Cra, compresi i pazienti ricoverati in case per anziani, la maggior parte dei quali sono già stati vaccinati, gli over 80 in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se hanno 80 anni o più, e quelli con più di 75 anni di età; proseguono le vaccinazioni anche per il personale scolastico e il Polizia Stradale. Nessuna pausa per le vacanze di Pasqua: gli operatori sono attivi oggi, domenica di Pasqua, e saranno attivi anche domani, lunedì di Pasqua.

Alle 2 del pomeriggio sono stati somministrati in totale 943.588 dosi; del totale, 306.779 sono seconde dosi, cioè persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

immagine

Coronavirus, l’altra notizia di oggi

Vaccino AstraZeneca e trombosi, Burioni: “Silenzio intollerabile”

Genova, cervello morto per la maestra 32enne vaccinata Astrazeneca

READ  In Belgio è la caccia a Jürgen Conings, il tiratore idolo della destra no vax che minaccia il virologo più famoso del Paese

Vaccini a confronto. Dolore, febbre, mancanza di respiro: come affrontare gli effetti collaterali

Anticorpi monoclonali in Romagna, l’esperto: “Nuovo trattamento in pochi giorni”

Covid, parlamentari sorpresi dal partito abusivo a San Marino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *