Coronavirus, situazione ancora stabile. In provincia oltre 35mila contagi in totale • Newsrimini • newsrimini.it

Sono 79 i nuovi casi di coronavirus in provincia di Rimini (ieri 71), di cui 29 sintomatici. Poche guarigioni, 34. Purtroppo ci sono due morti: una donna di 74 anni di Rimini e un uomo di 75 anni di Montescudo-Montecolombo.

Per quanto riguarda i casi di Rimini, 14 sono apparsi per sintomi; 61 per la ricerca dei contatti, la maggior parte dei quali sono familiari e già isolati al momento della diagnosi; 2 test per categoria; 1 test per ricovero; 1 test per il rientro dall’Albania.

In Emilia-Romagna ci sono 950 nuovi casi, su un totale di 9.852 tamponi eseguito nelle ultime 24 ore. La percentuale di nuovi positivi rispetto al numero di tamponi prelevati è 9,6%. Come sempre, ricorda che il sabato il numero di francobolli è inferiore rispetto agli altri giorni. Inoltre, nei giorni festivi e prima delle vacanze in particolare, le molecole molecolari vengono prodotte principalmente nei casi per i quali è spesso previsto un risultato positivo.

Continua l’attività di controllo e prevenzione: nuove infezioni, 471 sono asintomatici individuati nel contesto delle attività di ricerca e rintracciamento dei contatti regionali. Complessivamente, dei 302 nuovi positivi erano già isolati al momento in cui è stato eseguito il tampone, 483 sono stati identificati in focolai già noti. L ‘Medio Evo dei nuovi aspetti positivi di oggi è 38,8 anni.

Delle 471 asintomatiche, 334 sono state identificate tramite contact tracing, 15 tramite test di categoria di rischio introdotti dalla Regione, 32 con screening sierologici, 10 tramite test pre-ospedalieri. È ancora in corso un’indagine epidemiologica per 80 casi.

READ  Come si misura il benessere mentale? Ecco gli effetti della pandemia sulla salute psicologica. Prima parte

Si può vedere la situazione dell’infezione nelle province Bologna con 213 nuovi casi seguiti da Reggio Emilia (151) o Modena (134), Parma (110), Rimini (79), Ravenna (68), quindi Piacere (59), Cesena (51), Forlì (42), Ferrara (30). Infine, il Quartiere di Imola (13). Sono questi i dati – verificati oggi alle 12 sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia nella regione.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 7.415 tamponi molecolari, da a totale di 4.429.155. A questi si aggiungono anche 2.437 tamponi rapidiPer quanto riguarda le persone nel loro insieme guarire, è 501 in più rispetto a ieri e raggiungere un’altitudine di 316.468.

io casi positivi, vale a dire i veri pazienti, ad oggi, 41 763+ 436 rispetto a ieri). Tra questi, la gente di isolamento a casa, o quelli con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o non hanno sintomi, in totale (+404), il 95,4% del numero totale di casi attivi.

Sfortunatamente, si registrano 13 nuove morti: 2 in provincia di Modena (una donna di 95 anni e un uomo di 77 anni), 2 nella provincia di Bologna (una donna di 72 anni e un uomo di 89 anni), 2 anni Ferrara (due uomini di 49 e 83 anni), 3 anni Ravenna (tutte le donne di età compresa tra 70,71, 92), 1 nella provincia di Forlì- Cesena (un maschio di 75 anni) e 2 nella provincia di Rimini. Nessun decesso nelle province di Plaisance, Parma, Reggio Emilia. C’è anche il caso di un uomo di 71 anni di Andalo (Trento) morto a Ferrara. Dall’inizio dell’epidemia sono stati registrati 12.906 decessi nella regione.

Pazienti ammessi terapia intensiva ce ne sono 217 (+1 rispetto a ieri), 1671 in altri reparti di Covid (+31).

READ  Un altro cavo ha danneggiato nuovamente il radiotelescopio di Arecibo

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono distribuiti come segue: 9 a Piacere (numero invariato rispetto a ieri), 16 a Parma (-1), 29 bis Reggio Emilia (+1), 33 a Modena (invariato rispetto a ieri), 57 a Bologna (+1), 11 bis Imola (invariato), 23 a Ferrara (-1), 12 a Ravenna (+2), 6 a Forlì (invariato), 6 a Cesena (-1) e 15 a Rimini (invariato).

Questi i casi positivi nel territorio dall’inizio dell’epidemia, che non fanno riferimento alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 23040 a Piacere (+59 rispetto a ieri, di cui 28 sintomatici), 26419 a Parma (+110, di cui 39 sintomatici), 45.033 anni Reggio Emilia (+151, di cui 71 sintomatici), 63252 a Modena (+134, di cui 83 sintomatici), 79.254 a Bologna (+213, di cui 116 sintomatici), 12.324 a Imola (+13, di cui 5 sintomatici), 22656 a Ferrara (+30, di cui 5 sintomatici), 29382 a Ravenna (+68, di cui 27 sintomatici), 16.096 a Forlì (+42, di cui 32 sintomatici), 18678 a Cesena (+51, di cui 44 sintomatici) e 35.003 a Rimini (+79, di cui 29 sintomatici). Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, sono stati eliminati 3 casi, positivi ai test antigenici ma non confermati dal tampone molecolare.

Durante questo periodo, continua il file campagna di vaccinazione anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale infermieristico e CRC, compresi i pazienti ricoverati in residenze per anziani, la maggior parte già vaccinati, gli over 80 in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se hanno 80 anni o più 65 anni e oltre (dal 10 maggio le prenotazioni saranno aperte per i 60-64 anni).

Il conteggio progressivo di amministrazioni effettuate puoi seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https: //salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono seconde dosi amministrato.

READ  in pochi giorni, un ASTEROIDE potrebbe colpire la TERRA. Ecco la DATA prevista e le CONSEGUENZE »ILMETEO.it

A 15 anni sono stati somministrati nel loro insieme 1.698.223 dosi; sul totale, 560.664 Io sono seconde dosi, cioè persone che hanno completato il corso di vaccinazione.

Tutte le informazioni sulla campagna di vaccinazione: https: //vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *