Crescere i figli in modo più rigoroso?  Piuttosto no, aumenta il rischio di problemi psicologici

Crescere i figli in modo più rigoroso? Piuttosto no, aumenta il rischio di problemi psicologici

Chiunque veda i bambini correre nei ristoranti a volte sospira: non possono allevare la loro prole in modo più rigoroso? La risposta è: no, meglio di no.

I genitori che trattano duramente i propri figli in giovane età aumentano il rischio che sviluppino problemi psicologici, a quanto pare nuova ricerca tra oltre 7.500 bambini irlandesi. La “genitorialità ostile” nei bambini di 3 anni ha portato a un aumento di una volta e mezzo del rischio di problemi psicologici all’età di 9 anni.

Urla e punisci
Ma cos’è esattamente la “genitorialità ostile”? I ricercatori lo descrivono come un trattamento pesante con molta disciplina. Può essere fisico o psicologico. Ad esempio, i genitori urlano regolarmente ai loro figli o talvolta infliggono punizioni fisiche. Isolano i bambini quando si comportano male, danneggiano la loro autostima o li puniscono in modi imprevedibili, a seconda del loro umore.

Ansioso o aggressivo
Ricercatori di Cambridge E University College di Dublino ha registrato i problemi psicologici dei bambini quando avevano 3, 5 e 9 anni. In tal modo, prestano attenzione all’interiorizzazione dei sintomi, come l’ansia e il comportamento di ritiro, e all’esternalizzazione dei sintomi, come i comportamenti impulsivi, aggressivi o iperattivi. Circa il 10% dei bambini apparteneva al gruppo ad alto rischio di problemi psicologici. Ciò includeva un numero sproporzionato di bambini che affrontavano pratiche genitoriali ostili.

Non tutto importante
I ricercatori tengono a sottolineare che lo stile genitoriale non è tutto. La salute mentale dei bambini è determinata da molteplici fattori di rischio, tra cui il genere, la salute fisica e lo stato socioeconomico. Ma se, ad esempio, gli insegnanti a scuola notano che un bambino non si sente bene, potrebbero essere attenti alla possibile influenza dello stile genitoriale e parlarne con i genitori, secondo i ricercatori.

READ  I PROSSIMI GIORNI, L'ANTICICLONE AFRICANO sempre più FORTE, ma ATTENTI ALL'INASPETTATO! Dettagli fino a venerdì »ILMETEO.it

“Il fatto che il 10% dei bambini sia a rischio di problemi di salute mentale è una delle principali preoccupazioni e dobbiamo essere consapevoli del ruolo che gioca lo stile genitoriale”, ha affermato il ricercatore Ioannis Katsantonis dell’Università di Cambridge. “Certamente non stiamo dicendo che i genitori non dovrebbero stabilire confini chiari, ma è difficile giustificare una rigida disciplina regolare date le implicazioni sulla salute mentale”.

Caldo e positivo
La ricercatrice dell’UCD Jennifer Symonds ha aggiunto: “I nostri risultati sottolineano l’importanza di un’educazione calorosa e positiva, in particolare quando ci sono altre circostanze che mettono i bambini a rischio di cattiva salute mentale. Evitare un clima emotivo ostile a casa non eviterà completamente i problemi, ma probabilmente aiuterà.

I ricercatori hanno avuto accesso ai dati del grande studio longitudinale “Crescere in Irlanda” hanno partecipato oltre 7.500 bambini e giovani. Sulla base dei questionari completati, ai bambini è stato assegnato un punteggio da 0 a 10 per l’esternalizzazione e l’interiorizzazione dei sintomi all’età di 3, 5 e 9 anni. Dopo ulteriori indagini, i genitori sono stati classificati in tre stili genitoriali: genitori affettuosi (supportivi e attenti ai bisogni del bambino), coerenti (con aspettative e regole chiare) e ostili.

Quest’ultimo stile genitoriale aumentava di una volta e mezzo la probabilità che i bambini finissero nel gruppo ad alto rischio di problemi mentali. Una genitorialità coerente e calorosa non ha avuto questo effetto, forse a causa di altri fattori.

Ragazze
Ricerche precedenti hanno già evidenziato l’importanza di questi altri fattori, che sono stati confermati anche in questo studio. Ad esempio, le ragazze sono più spesso nel gruppo ad alto rischio rispetto ai ragazzi. Anche i bambini che crescono con un genitore sono 1,4 volte più a rischio e se i genitori hanno un reddito più elevato, i loro figli hanno meno probabilità di avere problemi psicologici.

READ  Le `` pennellate '' magnetiche del Centaurus A

Katsantonis afferma che è importante rilevare tempestivamente questi gruppi a rischio e guidare i genitori. “Questi suggerimenti possono essere semplici come fornire informazioni chiare su come gestire al meglio determinati comportamenti dei bambini piccoli in diverse situazioni. Esiste un chiaro pericolo che lo stile genitoriale possa esacerbare i problemi psicologici. Ed è qualcosa per cui possiamo fare qualcosa molto facilmente”, conclude.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *