E se nuoti sempre più lontano dalla spiaggia?  ‘Niente panico’

E se nuoti sempre più lontano dalla spiaggia? ‘Niente panico’

Quando pensi a mari pericolosi, probabilmente pensi a onde impetuose con teste schiumose, ma forse il pericolo più grande risiede in ciò che sembra pacifico. Tra le onde che si infrangono c’è una corrente a cui anche i nuotatori olimpici non possono resistere.

Il ricercatore costiero Timothy Price (Università di Utrecht) afferma che le cosiddette correnti di strappo sono uno dei motivi principali per cui le squadre di soccorso si presentano.

Una tale corrente di strappo viene creata tra due banchi di sabbia. Sono le parti più basse dell’acqua che causano la rottura delle onde. Price: “Dopo di che quell’acqua deve tornare al mare. Sceglie sempre la via di minor resistenza, quindi va tra i banchi di sabbia. Questo rende la corrente tra i banchi di sabbia molto forte, come nuotatore puoi essere trascinato da cinquanta a cento metri al largo.

Terminare

Una corrente di strappo è facilmente riconoscibile dall’alto, ad esempio stando tra le dune. “Vedi una parte oscura dove nessuna onda si infrange? Poi c’è il canale più profondo dove l’acqua ritorna al mare”, dice Price.

Quindi evita le parti del mare dove l’acqua sembra più piatta e più scura. Se vedi spazzatura o ramoscelli allontanarsi dalla riva, probabilmente galleggiano anche su una corrente di strappo.

“Se non riesci più a sentire la sabbia sotto i tuoi piedi e ti ritrovi ad allontanarti sempre più dalla spiaggia, probabilmente sei in una corrente di strappo”. Price dice che non ha senso nuotare contro di lui comunque, anche se va contro il tuo intuito. Una corrente di strappo viaggia a una decina di chilometri all’ora, i nuotatori olimpici nuotano a piena velocità a circa otto chilometri all’ora e io e te possiamo nuotare alla metà della velocità, quattro chilometri all’ora”, dice. “Quindi non andrai in spiaggia e sarai completamente esausto.”

Anche questo: la posizione di tale corrente di strappo cambia di volta in volta, poiché i banchi di sabbia si spostano durante l’anno.

nuotare di lato

Ma cosa succede se vieni catturato da una corrente di strappo? Soprattutto, niente panico. Non puoi immergere un flusso di mouse. Prezzo: “Resta a galla, alza la mano e chiama aiuto”.

I calcoli del modello degli scienziati e le osservazioni dei soccorritori mostrano che se vuoi nuotare fuori, è meglio lasciare che la corrente ti porti e nuoti di lato non appena senti che la corrente diminuisce. Quindi nuota fino al punto in cui vedi le onde che si infrangono di nuovo. Ci sono i banchi di sabbia ed è probabile che tu possa uscire dal mare più facilmente.

``

READ  il RISCHIO diminuisce notevolmente dopo la SECONDA DOSE. Le ragioni »ILMETEO.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *