Flybe cessa le operazioni e cancella tutti i voli

Flybe cessa le operazioni e cancella tutti i voli

“I clienti Flybe che hanno bisogno di viaggiare devono organizzare autonomamente viaggi alternativi”, ha affermato l’autorità CAA. Flybe non è in grado di organizzare voli alternativi per i passeggeri.

La compagnia aerea operava voli regolari da Belfast City, Birmingham e Heathrow verso gli aeroporti del Regno Unito e verso Schiphol e Ginevra. Avignone, Brest e Bergerac in Francia erano previste anche per la prossima estate.

Flybe è ora ufficialmente sospeso e il tribunale ha nominato due amministratori. Hanno detto al sito web FlightGlobal che Flybe ha avuto problemi perché 17 De Havilland Canada Dash 8-400 in leasing sono stati consegnati troppo tardi. Di conseguenza, non è stato in grado di rispettare il programma pianificato. Ciò ha lasciato un buco nel budget dell’azienda. I tentativi di attrarre nuovi investitori sono falliti negli ultimi mesi. Gli amministratori stanno cercando di organizzare una ripartenza e quindi vogliono che Flybe tenga per il momento a disposizione un numero limitato di persone e aerei.

Anche in bancarotta nel 2020
Flybe è fallita nel marzo 2020, perdendo 2.400 posti di lavoro. Questo è stato poco prima che la pandemia della corona distruggesse gran parte del mercato dei viaggi. La società ha già subito perdite significative nel 2019 e nel 2020. Gli amministratori hanno acquisito il certificato di operatore aereo della compagnia aerea nel settembre 2020, dopodiché la proprietà è stata acquistata da Tymco Opco. Nell’aprile 2022, Flybe è tornata nei cieli con un piano per operare 530 voli a settimana su 23 rotte verso aeroporti tra cui Belfast City, Birmingham, East Midlands, Glasgow, Heathrow e Leeds Bradford. L’azienda prevedeva di espandersi nuovamente dalla sua base di Birmingham in tre anni.

READ  Nel 2022 Ikea aumenterà i suoi prezzi del 9% - Last Hour

Flybe era una volta una delle più grandi compagnie aeree di Schiphol e serviva molte destinazioni del Regno Unito dall’aeroporto olandese. Nel 2019, c’erano piani per integrare Flybe in un importante vettore regionale di Virgin Atlantic e degli investitori Cyrus Capital e Connect Air, ma sono falliti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *