Governo di guerra in Israele. Gaza al buio. Razzi dal Libano – Notizie – Agenzia ANSA

Governo di guerra in Israele. Gaza al buio. Razzi dal Libano.

Governo di guerra in Israele. Gaza al buio. Razzi dal Libano – Notizie – Agenzia ANSA Governo di guerra in Israele. Gaza al buio. Razzi dal Libano.

Il premier israeliano, Netanyahu, ha dichiarato che “ogni membro di Hamas è un uomo morto”. Questa affermazione è stata fatta durante una conferenza stampa tenuta dal presidente americano Joe Biden, che ha definito l’attacco contro Israele come “crudeltà” e ha descritto Hamas come “il male puro, non solo terroristi”.

Nel frattempo, Hamas ha annunciato la liberazione di una donna e dei suoi due figli, che erano stati tenuti in ostaggio nella Striscia di Gaza. Questo annuncio arriva mentre Israele ha formato un governo di emergenza nazionale per affrontare la guerra contro Hamas.

La situazione al confine con il Libano si sta deteriorando e potrebbe sfociare in un conflitto con Hezbollah. Gli attacchi aerei contro Gaza stanno causando numerosi danni alle infrastrutture e alle persone, mentre la città è rimasta completamente al buio a causa del taglio delle forniture energetiche. Gli analisti prevedono un’offensiva terrestre israeliana da nord e sud.

Finora, sono stati colpiti oltre 2.600 obiettivi a Gaza, mentre Hamas ha lanciato oltre 5.000 razzi. Il numero di vittime in Israele supera 1.200, mentre a Gaza sono stati registrati oltre 1.055 morti e più di 5.000 feriti.

Intanto, il Cairo sta discutendo piani con gli Stati Uniti e altri paesi per fornire aiuti umanitari attraverso il confine con Gaza. Al momento, Israele non ha ancora commentato la possibilità di una tregua.

Il destino degli ostaggi che sono stati razziati da Hamas sta generando preoccupazione e il presidente turco Erdogan sta negoziando con Hamas per ottenere la loro liberazione.

Le atrocità commesse da Hamas nei kibbutz di Beeri e Kfar Aza hanno scioccato l’opinione pubblica. In risposta, il premier Netanyahu ha formato un governo di emergenza nazionale per ottenere il sostegno sia della maggioranza che dell’opposizione. L’accordo prevede che durante la guerra non si parlerà più di riforma giudiziaria.

READ  Cosa cè dietro la guerra di Biden con la Cina sullhi-tech? Lobiettivo è frenare... - Hamelin Prog

Il ministro della Sicurezza nazionale ha invitato gli israeliani ad armarsi per timore di una “rivolta araba” nelle città miste del paese. Nel frattempo, l’ex capo di Hamas, Khaled Meshal, ha invitato le masse arabe di Giordania, Egitto, Libano e Siria a scendere in piazza venerdì prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *