I batteri della cacca di mammut prendono vita nel laboratorio olandese |  Scienza

I batteri della cacca di mammut prendono vita nel laboratorio olandese | Scienza

Diventa “una specie di microbiotico Jurassic Park“: l’esperienza dei ricercatori olandesi con le feci di un mammut lanoso di 28.500 anni. L’animale era stato precedentemente trovato in perfette condizioni sotto il ghiaccio di un’isola siberiana, scrive lealtà.

Il mammut è stato trovato nel 2012 sull’isola siberiana di Klein Lyakhovsky. L’animale era già una scoperta speciale, ma non si è fermata qui. Perché si è scoperto che il mammut conteneva cacca ben conservata.

Questo ha dato idee ai ricercatori olandesi. Gli scienziati hanno prelevato un piccolo campione dall’animale femmina e lo hanno esaminato alla ricerca di tracce di batteri.

Il permafrost (un’area in cui il sottosuolo non si scongela mai completamente) si è rivelato aver svolto il suo lavoro. Ad esempio, nello stronzo sono stati trovati molti batteri vitali. Questi sono stati sviluppati, così che ora ci sono cinque diversi tipi di cosiddetti actinobatteri che strisciano in un laboratorio di Leiden.

“In qualche modo ha senso che possiamo dare vita ai batteri, perché il permafrost è un grande congelatore”, ha detto il ricercatore Gilles van Wezel lealtà. “Tuttavia, è un’idea magica”, afferma il professore di biotecnologia molecolare all’Università di Leida.

In collaborazione con microbiologi di Wageningen, Amsterdam e Goes condivisione Van Wezel ha recentemente condiviso le sue scoperte con altri biologi. Lascia che abbia paura che i batteri piacciano Jurassic Park assumere una vita propria? “Niente affatto. Questi batteri non sono così diversi.”

READ  oggi sereno, lunedì 5 nuvoloso, martedì 6 sereno »ILMETEO.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *