Il Museo dello Spirito di Haarlem è il Museo Europeo dell’Anno

Il Museo dello Spirito di Haarlem è il Museo Europeo dell’Anno

Lo Spirit Museum di Haarlem ha vinto il premio European Museum of the Year. Il museo esplora la natura della mente umana in un modo unico e innovativo.

Il museo si trova ad Haarlem nel monumentale Dolhuys, in un edificio che un tempo ospitava un istituto psichiatrico. La raccolta si concentra sullo stigma che circonda la salute mentale e settecento anni di storia sanitaria. Il museo è stato rinnovato e riaperto nel 2020, dopo un anno e mezzo di ristrutturazione.

Inoltre, il museo ha una galleria nell’Hermitage di Amsterdam, destinata ai cosiddetti arte aliena† “Gli artisti della Outsider Art Gallery sono un po’ ‘diversi’. Hanno spesso una disabilità mentale o psicologica”, così il museo descrive le opere ad Amsterdam.

Allard Pierson e Comenius

La giuria ha elogiato il Museo dello Spirito, tra l’altro, per aver accolto la differenza: “Il museo racconta storie di persone stigmatizzate ed escluse dalla società. Decine di musei europei sono stati nominati, tra cui l’Allard Pierson ad Amsterdam e il Comenius Museum a Naarden.

Il vincitore dell’anno scorso è stato il museo naturale Leiden Naturalis, che ha riaperto nell’agosto 2019 dopo una ristrutturazione durata quattro anni. Il premio è un’iniziativa dell’European Museum Forum e viene assegnato ai musei che contribuiscono a una migliore comprensione del mondo, sono innovativi e stabiliscono standard museali.

READ  Il valore della scienza deve essere preso in considerazione quando si valutano le politiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *