Il telescopio James Webb acquisisce una nuova immagine dei pilastri della creazione – IT Pro – News

La NASA ha rilasciato una nuova immagine dei Pilastri della Creazione. È un’area a forma di pilastro di nubi di gas a circa 6.500 anni luce dalla Terra in cui si formano nuove stelle. L’immagine mostra aree rosse luminose in cui sembrano formarsi nuove stelle.

In queste zone rosso vivo ci sono secondo la NASA accumulato così tanta massa che la loro attrazione gravitazionale è aumentata e sono crollati. Si dice che questo abbia causato l’aumento delle temperature in queste aree, portando infine alla formazione di nuove stelle.

Alcuni dei pilastri presentano anche linee ondulate che sembrano lava, secondo la NASA. Secondo l’agenzia spaziale, si tratta di stelle che si stanno ancora formando ed emettono gas e polvere ad altissima velocità durante il loro processo di formazione. Questo gas e questa polvere entrano in contatto con la sostanza dei pilastri, creando un motivo ondulato nelle nubi di gas.

Secondo la NASA, altre galassie sono solitamente visibili nelle immagini del telescopio James Webb. Questo non è il caso di questa immagine, però, perché una combinazione di gas trasparente e polvere, meglio conosciuta come mezzo stellarelo impedirebbe.

1995 il telescopio Hubble ha registrato per la prima volta i Pilastri della Creazione sulla lastra sensibile. Nel 2014 le nuvole di gas a forma di pilastro sono state reinventate. La NASA ha utilizzato la fotocamera nel vicino infrarosso del telescopio James Webb per catturare questa immagine più recente della nuvola di gas. I Pilastri della Creazione, o Eagle Nebula Messier 16, è una regione dello spazio con nubi di gas a circa 6.500 anni luce dalla Terra in cui si stanno formando nuove stelle.

READ  nessuna tregua, l'allerta meteo è stata prorogata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *