JA21 dietro i piani dei membri critici del partito: “Altrimenti diventeremo un piccolo club”

JA21 dietro i piani dei membri critici del partito: “Altrimenti diventeremo un piccolo club”

Eerdmans avverte che il gruppo “non dovrebbe volare troppo veloce troppo veloce”. Gli autori della lettera insistono sul fatto che i piani vengono effettivamente eseguiti e che non si ferma a parole.

Il primo firmatario e deputato Nicki Pouw-Verweij non ha voluto parlare di una lettera urgente o di un conflitto davanti all’assemblea dei membri e ha parlato di “proposte costruttive”. Tra le altre cose, i firmatari vogliono che tutti i membri possano candidarsi per posizioni nel consiglio. Attualmente, ciò può essere fatto solo su raccomandazione del consiglio stesso. Inoltre, vogliono la fine delle doppie funzioni e che ci sia un consiglio di partito che determinerà la direzione politica.

Termine vincolante

Nonostante le parole positive del consiglio sulle proposte, Pouw-Verweij non è del tutto sicuro che i piani verranno attuati. “L’anno scorso, gli sforzi non hanno prodotto risultati”, afferma. Ecco perché vuole anche che venga concordata una scadenza rigorosa. Pensa anche che il consiglio stia prendendo in considerazione un consiglio di partito che si impegni in “un semplice scambio di idee”, quando vuole “un vero potere decisionale”.

Anche il deputato Derk Jan Eppink ha firmato la lettera e parla di “recuperare ciò che dobbiamo fare perché potremmo avere nuove elezioni quest’anno”. Avverte: “Altrimenti diventeremo un piccolo club con grandi aspirazioni che non riusciremo a realizzare”.

Doppia funzione ‘maniglia di emergenza’

Annabel Nanninga è leader del partito al Senato e presidente del consiglio comunale di Amsterdam. In risposta alle domande critiche dei membri sulla doppia funzione, la definisce una “misura di emergenza” e afferma anche che dovrebbe rimanere tale per un po’. L’esperienza è rara in una festa di partenza, il che a volte rende inevitabili le doppie funzioni, secondo lei. Pensa anche che i volti familiari, come le “resine sui poster” di lei e di Eerdmans, dovrebbero essere sfruttati al meglio.

READ  Musk offre ai dipendenti Tesla una scelta: lavorare in ufficio o cercare un altro lavoro | ADESSO

Mentre i membri che hanno parlato sono stati unanimi nel sostenere i piani, alcuni hanno espresso dolore per il tono e per il fatto che la lettera fosse stata resa pubblica. “Ci ha fatto davvero male”, dice il deputato dell’Olanda Settentrionale Daniël van den Berg, riferendosi ai negoziati di coalizione lì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *