Jumbo-Visma con una squadra di colore olandese al Giro, Quick-Step Alpha Vinyl conquista Cavendish |  pagamento

Jumbo-Visma con una squadra di colore olandese al Giro, Quick-Step Alpha Vinyl conquista Cavendish | pagamento

Jumbo-Visma ha confermato la sua squadra al Giro. Il leader Tom Dumoulin sarà affiancato da cinque connazionali, il talento norvegese Tobias Foss e l’italiano Edoardo Affini.



La squadra olandese si reca in Italia con i seguenti nomi: Tom Dumoulin, Jos van Emden, Edoardo Affini, Gijs Leemreize, Sam Oomen, Pascal Eenkhoorn, Tobias Foss, Koen Bouwman. Grandi nomi come Wout van Aert, Sepp Kuss e Primoz Roglic si riservano per il Tour de France.

Tutti gli occhi saranno puntati sul playmaker Tom Dumoulin. Il Limburger ha vinto il Giro nel 2017, è arrivato secondo nel 2018 e nel 2019 ha lasciato presto a causa di un infortunio al ginocchio. Dumoulin ha precedentemente affermato che il Giro d’Italia è il suo obiettivo principale di questa stagione. ,,Insieme a Foss e Oomen, Tom è uno dei corridori della classifica generale”, ha detto a VeloNews il direttore sportivo Merijn Zeeman, ,,È a Tenerife con la squadra e le cose stanno andando bene. Sono convinto che ‘farà bene al Giro”.

Vinile alfa Quick Step

La squadra di ciclismo belga Quick-Step Alpha Vinyl sarà al via del Giro d’Italia alla fine di questa settimana con Mark Cavendish. La squadra belga porterà al Giro d’Italia tre belgi: Pieter Serry, Bert Van Lerberghe e Mauri Vansevenant.

READ  L'Italia indaga sulla vendita della raffineria di Lukoil, afferma il ministro

Cavendish sarà affiancato durante il Giro anche dal danese Michael Mørkøv, dall’italiano Davide Ballerini, dall’inglese James Knox e dallo svizzero Mauro Schmid.

,,Abbiamo una buona squadra all’inizio con Mark come leader per le tappe pianeggianti. Ha già vinto molte tappe del Giro e può contare su corridori forti che lo aiutano negli sprint frenetici. Per le altre tappe guardiamo giorno per giorno, lottando per ogni opportunità e vedendo ciò che è possibile”, ha affermato il ds Davide Bramati. Cavendish ha partecipato l’ultima volta al Giro d’Italia nel 2013, che inizia venerdì.

Simone Yates

Il britannico Simon Yates è pienamente impegnato nella vittoria assoluta. Il suo team Team Bike Exchange-Jayco dice che la squadra è pronta per il round di Yates. L’anno scorso, il 29enne alpinista è arrivato terzo dietro a Egan Bernal e Damiano Caruso.

Un comunicato stampa del team Yates chiarisce che la squadra è completamente concentrata sul percorso del Giro d’Italia. I campioni americani e italiani a cronometro Lawson Craddock e Matteo Sobrero assisteranno Yates nelle fasi pianeggianti. Gli australiani Damien Howson e Lucas Hamilton assistono il britannico in montagna. La squadra è completata dal capitano di strada Michael Hepburn, Callum Scotson e Chris Juul-Jensen.

“Sono appena arrivato terzo al Giro delle Asturie. Le mie due vittorie di tappa lì hanno confermato che avevo una buona preparazione”, ha detto Yates al sito web della sua squadra. “Ricordo ancora la celebrazione sul podio dell’anno scorso, non sarebbe male farlo di nuovo”.

Sinkeldam

Ramon Sinkeldam prenderà il via per la terza volta il Giro d’Italia, che prenderà il via venerdì a Budapest, la capitale ungherese. Il pilota 33enne è stato selezionato dal suo team Groupama-FDJ. Sinkeldam fa parte del treno sprint del francese Arnaud Démare.

READ  'Origi è il miglior giocatore in allenamento, ancora abbastanza pazienza per De Ketelaere' | Una serie

Sinkeldam ha iniziato prima al Giro del 2019 e 2020. Nel 2019 ha raggiunto il traguardo a Verona. Più di un anno dopo, ha dovuto ritirarsi nella decima tappa del posticipato round del 2020. Già allora era uno degli assistenti di Démare, che ha già vinto quattro tappe in questo Giro.

Oltre a Sinkeldam, Démare sarà assistito dal francese Clément Davy, dall’italiano Jacopo Guarnieri, dallo svedese Tobias Ludvigsson, dall’australiano Miles Scotson e dal lituano Ignatas Konovalovas. L’ungherese Attila Valter si concentrerà sulle tappe collinari.

Van den Berg

La squadra di ciclismo EF Education ha selezionato Julius van den Berg per il Giro. Il ciclista 25enne partirà da Budapest per la seconda volta nel round italiano. Van den Berg ha debuttato l’anno scorso al Giro, che ha concluso.

Il ciclista britannico Hugh Carthy è il leader di EF. Riceve anche l’aiuto dei suoi compatrioti Simon Carr e Owain Doull, il danese Magnus Cort, l’eritreo Merhawi Kudus, il colombiano Diego Camargo e l’ecuadoriano Jonathan Caicedo.


2013: Mark Cavendish vince a Brescia.  Da venerdì tornerà al Giro nove anni dopo.
2013: Mark Cavendish vince a Brescia. Da venerdì tornerà al Giro nove anni dopo. ©REUTERS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *