La coalizione deve cercare ulteriori 10-15 miliardi di euro per una serie di battute d’arresto

La coalizione deve cercare ulteriori 10-15 miliardi di euro per una serie di battute d’arresto

Nei prossimi giorni, i partiti della coalizione cercheranno di coprire da 10 a 15 miliardi di euro di battute d’arresto. I quattro partiti al governo stanno preparando il memorandum di primavera e determineranno questa settimana dove otterranno i soldi. Ma qualsiasi soluzione è politicamente controversa.

Si tratta di miliardi di euro per potere d’acquisto, tassazione del risparmio e AOW. Nuova è una battuta d’arresto di 1 miliardo di euro all’anno a causa di una nuova imposta sulle società per le multinazionali annullato, secondo fonti dell’Aia. In effetti, la scorsa settimana la Polonia ha votato contro un accordo europeo sull’imposta sulle società.

Tassazione dei grandi azionisti

L’azienda aveva precedentemente fatto affidamento su questi soldi nei suoi tavoli finanziari, ma non sarà più possibile. Per compensare ciò, si sta valutando un aumento delle tasse nella “casella 2”. Questa è la tassa sui grandi azionisti pagata da molti imprenditori, dai notai ai macellai.

È proprio qui che molti leader politici cercano denaro anche per la voce di spesa più importante: l’imposta sul risparmio (“Box 3”). È la tassa sul risparmio. Dopo una decisione del tribunale, l’azienda deve risarcire i risparmiatori. Fonti dell’Aia ipotizzano una fattura una tantum di 7 miliardi di euro.

Soldi dal Fondo nazionale per la crescita

Poi qualche miliardo in più deve andare al Dipartimento della Difesa. L’idea è che questo dovrebbe essere pagato con denaro destinato al Fondo nazionale per la crescita, noto anche come Fondo Wopke/Wiebes Nominato. L’azienda aveva pianificato di depositare lì 6,7 miliardi di euro, ma sembra che sia stato abbandonato.

READ  Manifestazione al futuro centro per richiedenti asilo di Albergen, un comune sopraffatto

Poi la pensione statale. La Camera alta ritiene che la pensione di vecchiaia, contrariamente ai piani del gabinetto, dovrebbe essere completamente aumentare con il salario minimo† I costi sono stimati in 2,4 miliardi di euro all’anno. Bisogna trovare anche una copertura per questo. Ci sono anche desideri, ad esempio, di destinare più soldi agli aiuti ai giovani e alle case di cura.

potere d’acquisto

E poi, ovviamente, c’è il potere d’acquisto. In questo tempo di guerra e inflazione senza precedenti il governo vuole accogliere le persone a reddito medio e soprattutto a basso reddito. A questo scopo sono stati svincolati negli ultimi mesi altri 3 miliardi di euro. Il desiderio è di fare di più per questo nel prossimo periodo, ma questo dovrà essere pagato dai più ricchi dei Paesi Bassi.

“Se vuoi fare qualcosa per i gruppi vulnerabili, allora è una ridistribuzione del denaro nei Paesi Bassi”, afferma il ministro degli Affari sociali Van Gennip. “Quindi altre persone dovranno pagare per quello.”

I ricchi olandesi

L’azienda guarda anche agli olandesi più ricchi: dovrebbero pagare di più le tasse? D66 e ChristenUnie lo volevano già al tavolo delle trattative nella formazione del gabinetto, ma questo è stato fermato dal VVD. Ora che i conti si sono accumulati in pochi mesi, questa discussione riprenderà.

L’alternativa è tagliare la spesa o far crescere ulteriormente il debito pubblico. Ma la maggior parte delle parti non si aspetta nemmeno questo.

Questa settimana, i partiti della coalizione parleranno della copertura. Il protocollo di primavera deve essere presentato alla Camera dei Deputati entro e non oltre il 1 giugno.

READ  Superbonus 110%, nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *