La copertina di ‘The Economist’ insanguina gli italiani

La copertina di ‘The Economist’ insanguina gli italiani

L’ambasciatore italiano a Londra si è strozzato con il caffè quando ha ricevuto per posta il più giovane economista. “Ispirato da vecchi stereotipi.”

“Sebbene gli spaghetti e la pizza siano gli alimenti più ricercati al mondo, e noi siamo il secondo produttore in Europa, ti consigliamo di fare una copertina diversa la prossima volta”. In una lettera all’editore di L’economista l’ambasciatore italiano nel Regno Unito denuncia l’ultima copertina del settimanale major.

La copertina mostra il futuro ex Primo Ministro Liz Truss con una forchetta e una pizza in mano. È ritratta come un combattivo imperatore romano. La pizza è lo scudo, la forchetta con qualche filo di spaghetti intorno è la spada. Cattivo e “basato su vecchi stereotipi”, giudica l’ambasciatore. Il titolo si traduce con la foto: “Welcome to Great Britain”.

“Gran Bretagna” è ovviamente una contrazione di Gran Bretagna e Italia. Vista il pezzo grosso di questa edizione? Un’analisi che confronta lo stato attuale del Regno Unito con quella che è una costante in Italia. Dove scarsa leadership, bassa produttività e lenta crescita economica sono la regola piuttosto che l’eccezione. Non il tipo di analisi che la rivista fa amicizia nel paese a forma di stivale.

Ma l’abbonamento a L’economista la cancellazione non è possibile immediatamente. “È un piacere leggerlo”, dice l’Ambasciatore d’Italia. Qualcosa nei successi italiani nel settore farmaceutico, automobilistico o biotecnologico gli sembra un approccio migliore per il prossimo pezzo italiano.

READ  Mercato della Juventus: scoppia il caso Arthur, il bianco e nero preoccupato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *