La dieta per chi ha un fisico a pera: i consigli del nutrizionista

Come dimagrire per chi ha un fisico a pera: i consigli del nutrizionista per dimagrire
Costituzione della pera: Essere a forma di pera significa vedere queste caratteristiche nel tuo corpo: spalle della giusta misura o leggermente piccole, seni della giusta misura e quasi mai eccessivamente grandi, vita sottile, fianchi e glutei larghi e cosce abbondanti
Gli ormoni che causano il deposito di grasso corporeo inferiore in conformazioni a forma di pera sono la leptina e gli estrogeni. La leptina è un ormone prodotto dalle cellule adipose (sì, il tessuto adiposo non è solo una massa inerte, ma produce diversi ormoni). Ciò che accade nella massa grassa viene comunicato al sistema nervoso centrale: un basso livello di leptina invia un segnale di esaurimento delle riserve energetiche, a cui l’organismo risponde aumentando la sensazione di fame, favorendo l’accumulo di grasso e rallentando il metabolismo. .
A differenza di quello concentrato sull’addome, che è grasso viscerale (più pericoloso per la salute), il grasso sulle cosce, sui fianchi e sul lato B è sottocutaneo, meno dannoso ma più difficile da eliminare, e ha la funzione genetica di mettere in sicurezza la femmina. il corpo immagazzina energia durante la gravidanza.
La tendenza a Ritenzione idrica (e per questo le calze a compressione graduata sono utilissime) e per la cellulite. Purtroppo le bisacce e simili sono abbastanza resistenti alla dieta e spesso, prima di dimagrire dove vorrebbero, le donne pere perdono peso sulle spalle e sul décolleté (che diventano ossuti), finendo per fare la differenza ancora più marcata. in alto e in basso. Parte del corpo.
La dieta per chi ha un fisico a pera: i consigli del nutrizionista per dimagrire
Perdere peso quando si ha un corpo a pera, o una conformazione ginoide, “perché non tutti i corpi sono uguali e anche la dieta deve adattarsi alla forma fisica e dove si trova il grasso”, spiega la dottoressa Sacha Sorrentino, nutrizionista biologo.

READ  diminuiscono le infezioni, ma i ricoveri rimangono allarmanti

Che aspetto ha esattamente il corpo a forma di pera?
“La conformazione fisica a pera o ginoide differisce da quella della mela o dell’androide perché il grasso si accumula principalmente nei fianchi e nelle cosce piuttosto che nella vita e nel viso. All’interno del fisico della pera si possono distinguere due diverse tipologie: ci sono donne che ingrassano non solo in vita, sui fianchi e nell’interno coscia ma anche sulle braccia, e quelle che si limitano ad accumulare grasso nel vita, fianchi e interno coscia. Già in queste due tipologie ci sono differenze in termini di dieta ”.

Allora in cosa consiste la dieta pera o ginoide?
“Innanzitutto non stiamo parlando di una dieta in cui si contano grammi o calorie ma di una dieta in cui si valuta la combinazione chimica, la sinergia di ormoni e nutrienti. Uno stile di alimentazione, più che una dieta rigorosa, che si basa sul fatto che alcuni cibi vengono assorbiti meglio dall’organismo in determinati momenti della giornata e meno in altri momenti. La maggior parte delle donne è convinta che per dimagrire sia necessario mangiare poco e soprattutto saltare i pasti. Ma non è così: come abbiamo già visto, anche gli spuntini sono fondamentali per mantenere allenato il metabolismo. Per quanto riguarda le calorie, una manciata di mandorle ha le stesse calorie di un bicchiere di vino, ma non hanno lo stesso potere nutritivo. Parlando nello specifico di dieta, per chi ha un fisico a pera o ginoide, i carboidrati dovrebbero essere preferiti nella prima parte della giornata, in quanto sono così meglio assorbiti, mentre le proteine ​​sono preferite nel pomeriggio e la sera. Per lo stesso motivo la frutta (preferibilmente acerba, mai cotta) va consumata al mattino e non al pomeriggio, ma non dopo i pasti, per evitare che creino gonfiore addominale e meteorismo, creando fermentazioni a livello digestivo e alterando il carico . glicemia. Per chi ha un corpo a forma di pera, la colazione dovrebbe essere il pasto più importante ed equilibrato, e quindi dovrebbe includere alcuni zuccheri, proteine ​​e grassi. Quindi assolutamente non nella classica colazione italiana di fette biscottate e marmellata, ma pur sempre fonte di proteine ​​come yogurt o skyr e fonte di lipidi come frutta secca o semi oleosi ”.
Ci sono cibi da evitare nelle donne con un corpo a forma di pera?
Il nutrizionista ci avverte: “Attenzione al miele, che è ricco di zuccheri, ea tutti gli alimenti ad alto indice glicemico e insulinemico: farina raffinata, zucchero, alcool, grassi idrogenati. Nelle donne con un corpo a forma di pera il fattore insulina gioca un ruolo fondamentale: proprio per questo è opportuno consumare i carboidrati nella prima parte della giornata. A cena sì alle proteine ​​e ai grassi omega 3, utili anche nella lotta alle infiammazioni, con benefici non solo in termini di fisico ma anche di forma ”.
Importanza dell’attività fisica
Come in questo caso, l’attività fisica non va mai esercitata, non solo con scrupolo e attenzione, cioè adattata e specifica alle reali esigenze, ma con la particolarità di essere costante nel tempo.
La corsa, il ciclismo e il nuoto sono l’ideale, tutte attività sportive aerobiche, meglio se puoi farlo con un amico o in gruppo.

READ  Tra piogge e massime, il trend fino a metà maggio «3B Meteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *