La salute finanziaria delle famiglie olandesi è peggiorata

La salute finanziaria delle famiglie olandesi è peggiorata

La salute finanziaria delle famiglie olandesi è peggiorata. È quanto emerge da uno studio annuale di Deloitte.

Nella precedente edizione dell’indagine, il 27% delle famiglie del nostro Paese godeva di buona salute finanziaria. Nell’attuale versione dello studio – che la società di revisione e consulenza ha svolto sempre in collaborazione con ING, l’organizzazione dell’informazione Nibud e l’Università di Leiden – è solo del 21%.

Tuttavia, ciò non significa che tutte le altre famiglie olandesi siano in crisi finanziaria. I ricercatori usano quattro livelli di salute nel loro studio. Oltre ad essere finanziariamente sani, sono finanziariamente malsani (30%), finanziariamente vulnerabili (30%) e finanziariamente adeguati (19%).

Secondo lo studio, la stragrande maggioranza delle famiglie nel nostro Paese (60%) attualmente rientra nelle categorie finanziariamente malsane o vulnerabili. Il provvedimento precedente riguardava meno della metà (49%) delle famiglie. Uno sviluppo preoccupante, afferma Peter van Loon, partner della pratica dei servizi finanziari di Deloitte.

“Mentre ci sono iniziative che aiutano le famiglie finanziariamente malsane e vulnerabili a breve termine, dobbiamo ricordare che il miglioramento della salute finanziaria è un processo continuo. Per il miglioramento strutturale sono necessarie un’azione mirata e una responsabilità condivisa da parte della comunità imprenditoriale e del governo.

Cos’è la salute finanziaria?

Per comprendere meglio la salute finanziaria dei nostri compatrioti, i ricercatori hanno parlato con circa 5.000 famiglie olandesi. Queste conversazioni si sono concentrate su entrate, spese, risparmi, prestiti e pianificazione. Gli intervistati hanno spiegato la loro situazione finanziaria sulla base di queste cinque aree.

“Una persona è finanziariamente sana se è in grado e si sente in controllo per far fronte comodamente a tutti i propri obblighi finanziari attuali e in corso”, afferma Wendy Brink, che lavora nell’attività di consulenza per la gestione del rischio di Deloitte. “E costruisce anche sicurezza finanziaria per perseguire obiettivi di vita.”

READ  Previsioni meteo domani lunedì 15 febbraio | AVVISO GIALLO | TEMPERATURA FINO A -20!

Quindi, la salute finanziaria significa che le cinque aree sopra menzionate sono in equilibrio tra loro, continua Brink. “A causa degli sviluppi economici nel 2022, questo equilibrio è stato interrotto o addirittura ulteriormente interrotto per alcune famiglie olandesi”.

Brink si riferisce, tra l’altro, alle vertiginose cifre dell’inflazione. Secondo Statistics Netherlands, nell’ultimo anno i prezzi dei beni di consumo e dei servizi sono stati in media non meno del 10% più alti rispetto al 2021. “L’inflazione nel 2021 è stata del 2,7%. L’inflazione nel 2022 sarà la più alta dopo il 1975.

Età e livello di istruzione

La salute finanziaria degli olandesi sembra essere legata all’età degli intervistati. Ad esempio, i giovani di età compresa tra i 18 ei 24 anni hanno risentito maggiormente dei forti aumenti dei prezzi dell’ultimo anno. “Fino al 45% di questo gruppo è in cattive condizioni finanziarie, nel 2021 era ancora il 26%”, secondo i ricercatori.

Esiste anche una relazione tra il livello di istruzione degli intervistati e la loro salute finanziaria. “Le persone con un livello di istruzione più elevato hanno molte più probabilità di rientrare nelle categorie delle persone sane e adeguate, mentre il livello di salute dei fragili comprende relativamente molte persone con un livello di istruzione inferiore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *