La sonda spaziale della NASA si scontra con successo con un asteroide: ‘Una nuova era per l’umanità’ | ADESSO

Un veicolo spaziale statunitense si è scontrato con successo con l’asteroide Dimorphos all’1:14 di lunedì sera. La collisione faceva parte di un esperimento trasmesso in diretta dall’agenzia spaziale Nasa.

Dimorphos, la roccia spaziale che è stata colpita a 11 milioni di chilometri dalla Terra, non ha rappresentato alcun pericolo per il nostro pianeta. La NASA vuole usare l’esperimento per vedere se è possibile spingere un asteroide fuori dall’orbita attraverso l’universo. Ciò potrebbe impedire a una tale roccia di minacciare la terra e l’umanità in un lontano futuro.

Ecco perché la scorsa notte una sonda spaziale è volata verso l’asteroide a una velocità di 6 chilometri al secondo. Gli ultimi metri potevano ancora essere seguiti in diretta poco prima della collisione. Una telecamera del veicolo spaziale ha catturato le immagini trasmesse dalla NASA fino a pochi secondi prima della collisione.

L’esperienza può offrire al mondo la possibilità di proteggersi

Gli scienziati che hanno lavorato alla missione per anni hanno trattenuto il respiro mentre il veicolo spaziale si avvicinava sempre di più al suo obiettivo. La rotta scelta si è rivelata quella corretta, poiché pochi istanti dopo la navicella spaziale si è schiantata contro l’asteroide. “Che momento”, ha detto il commentatore del live streaming della NASA, mentre i dipendenti applaudivano e si abbracciavano.

“Ora inizia la scienza”, ha detto Lori Glaze con grande entusiasmo. Fa ricerche planetarie per la NASA e ha definito la missione un’enorme svolta. “Stiamo entrando in una nuova era in cui potremmo avere la capacità di proteggerci da qualcosa come un pericoloso impatto di un asteroide”.

READ  oggi soleggiato e caldo, giovedì 8 poco nuvoloso, venerdì 9 soleggiato e caldo »ILMETEO.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.