Le foto curiose commuovono gli scienziati

Marte, nuvole misteriose sul pianeta rosso: le foto di Curiosity commuovono gli scienziati

Il rover di Nasa Curiosity è giunto ormai al decimo anno di missione marziana, e continua a far parlare di sé, nonostante il recente arrivo del robot più avanzato Perseveranza, che ruba la scena. Tuttavia, in questi momenti, le foto scattate dallo sky rover da marzo hanno attirato l’attenzione degli scienziati. Di solito, spiegano alla NASA, i giorni nuvolosi sono rari sul Pianeta Rosso e le nuvole tendono ad accumularsi intorno all’equatore, a causa dell’atmosfera estremamente fine di Marte. Ma le foto mostrate dall’agenzia spaziale statunitense mostrano invece alcuni filmati molto insoliti.

Le foto mostrano la formazione di nuvole prima del previsto e Curiosity è stata in grado di documentare l’evento dallo scorso gennaio ad oggi. Nell’immagine, puoi vedere nuvole gonfie di cristalli di ghiaccio, alcuni dei quali sono molto colorati.

Le nuvole ssono anche molto più grandi del solito. Le nuvole marziane generalmente non si formano a più di 60 chilometri sul livello del mare e sono costituite da acqua ghiacciata. Ma quelli analizzati da Curiosity sono ancora più alti, e quindi anche più freddi. Gli scienziati della NASA credono che sia anidride carbonica congelata, ciò che sulla Terra chiamiamo ghiaccio secco.

Saranno necessarie ulteriori analisi per comprendere la loro esatta composizione. Simile a quanto accade sul nostro pianeta, le nuvole di Marte appaiono più luminose al tramonto. È proprio questo cambiamento di colore che ha aiutato i ricercatori a capire a quale altitudine si trovano. Ancora più spettacolari sono quelle cangianti, che sembrano costituite da un tappeto di perle.

READ  Plasma iperimmune per la lotta al virus, nuovo studio in Emilia-Romagna - Cronaca



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *