Le preoccupazioni per il denaro causano stress e talvolta problemi mentali: “Non farti prendere dal panico”

Le preoccupazioni per il denaro causano stress e talvolta problemi mentali: “Non farti prendere dal panico”

“Gli effetti dei problemi di denaro sulla salute mentale delle persone sono molto importanti”, spiega la psicologa finanziaria Anne Abbenes. Ha condotto vari studi sulla salute psicologica delle persone con problemi di denaro. “Dalla crisi del 2008, le persone sono state monitorate per anni. Sappiamo da questo studio e da studi precedenti che le persone con persistenti preoccupazioni per il denaro hanno maggiori probabilità di avere problemi di salute mentale”.

Pressione o stress?

Secondo Abbenes, c’è una differenza tra la pressione finanziaria (ad es. avere notti insonni per un po’ a causa di bollette elevate) e lo stress finanziario. “Con quest’ultimo, non puoi più pagare molte bollette per un periodo di tempo più lungo. Questo stress può portare a un sistema immunitario indebolito, aumento della pressione sanguigna, infiammazioni nel corpo o disturbi psicologici”.

Inoltre, c’è un aumentato rischio di depressione e disturbi d’ansia, dice Abbenes. “Aumenta il rischio di disturbi, che vanno oltre i disturbi psicologici o mentali. Nei giovani questo può portare ad un abbassamento dell’immagine di sé. Non appena i debiti sono stati saldati, i problemi di salute non sono scomparsi. È molto grave , non è da sottovalutare”.

Mancanza di controllo

Più è la situazione in cui i prezzi rimangono inaccessibili e aumentano le preoccupazioni per il denaro, più gravi sono le conseguenze per la tua salute. “Il nucleo dello stress risiede principalmente nella mancanza di controllo sulla situazione, come i prezzi dell’energia costantemente elevati. È semplicemente impossibile pianificare contro questo. Non puoi spendere soldi che non lo sono. Ecco perché il governo prevede di agire solo a gennaio, ha un effetto negativo sulla salute e alla fine costa di più alla società”.

L’effetto dei problemi finanziari sulla salute mentale e fisica è quindi significativo. Ma tutti gestiamo le preoccupazioni relative al denaro in modo diverso. Secondo Abbenes, questo ha principalmente a che fare con il modo in cui hai imparato a gestire il denaro in gioventù. “Queste sono convinzioni inconsce, create dal modo in cui i tuoi genitori si sono comportati finanziariamente, ma anche eventi significativi del passato hanno un ruolo. Ciò che hanno fatto i tuoi nonni può essere tramandato di generazione in generazione”.

READ  Come la guerra in Ucraina provoca morti indirette

Alluvione emotivo

Con una crisi finanziaria o la minaccia di una crisi, si verifica un’inondazione emotiva nel tuo cervello e entri in modalità sopravvivenza. All’improvviso, le persone spesso reagiscono in modo estremo: uno inizia a giocare, l’altro non spende niente, un altro ha un atteggiamento “ora è ancora possibile, viva il piacere”. “È importante chiedersi come venivano gestiti i soldi in famiglia in passato e come reagisci adesso”.

Non appena accade qualcosa che causa stress finanziario, Abbenes dice che è una buona idea chiedersi qual è il tuo primo bisogno di fare; bere le tue preoccupazioni, giocare, strisciare nel tuo letto? “Molte volte le persone si bloccano dopo aver sentito cattive notizie finanziarie. Questo stress richiede tempo per placarsi, quindi dormici sopra e poi pensa: cosa mi aiuterebbe a uscire da questa situazione?”

Secondo Abbenes, ciò che può aiutare è immaginare lo “scenario peggiore”. Qual è la cosa peggiore che può succedere? Non puoi pagare la bolletta. E allora? Quindi non puoi più pagare l’affitto o il mutuo. E allora? Allora devi vivere con i tuoi genitori. “Alla fine il tuo cervello si rende conto che non stai morendo e scappi dalla modalità di sopravvivenza paralizzante. Quindi puoi sederti e fare un piano di spesa.”

Cosa è ancora possibile?

Per favore, non chiamatelo un piano di bilancio perché secondo Abbenes ha lo stesso effetto di una dieta. “Cibo e denaro stimolano la stessa area del cervello. Quando si è a dieta, le persone spesso pensano ai limiti: le cose gustose non sono consentite. È così che funziona con un piano di budget. Con una spesa, guardi ciò che è possibile. Questo aiuta meglio”.

Aiuta anche a discutere di difficoltà finanziarie con amici e familiari. “Può succedere a chiunque. Uno ha problemi finanziari dopo il divorzio, l’altro dopo la morte di un partner. Ora capita a più persone contemporaneamente a causa delle bollette energetiche elevate. C’è molto riconoscimento, quindi può aiuta ad essere onesto con i tuoi amici che le grosse spese non andranno via per un po’, riduce la vergogna e ti rendi conto che è normale come ti senti.

READ  Quale parte del corpo ti lavi per prima sotto la doccia rivela la tua personalità

“Dobbiamo essere vigili”

I debiti difficili da pagare possono portare a depressione, ansia, problemi di alcol e altre malattie mentali, secondo un sondaggio sulla popolazione su larga scala pubblicato dal Trimbos Institute nel 2021. Dopo tre anni, le persone mentalmente sane con debiti inesigibili sono tre volte di più probabilità di avere una malattia mentale rispetto alle persone senza preoccupazioni economiche. Le persone che avevano già una malattia mentale prima che sorgessero i debiti si riprendono peggio. Dopo tre anni, hanno quattro volte più probabilità di avere ancora malattie mentali rispetto alle persone senza debiti significativi. Si riferisce a disturbi depressivi, disturbi d’ansia e abuso di sostanze, si legge nella ricerca.

“Inoltre, non dobbiamo dimenticare che i tassi di suicidio possono aumentare in caso di crisi finanziaria”, spiega Derek de Beurs, ricercatore del Trimbos Institute. Durante la recessione del 2008, il numero di suicidi è aumentato del 5% all’anno. “Ora ci sono anche molti fallimenti e preoccupazioni finanziarie. Questi sono predittori di problemi psicologici. Ecco perché dobbiamo prestare particolare attenzione alle persone intorno a noi, in particolare agli uomini di mezza età in difficoltà finanziarie. Questo gruppo è quindi estremamente vulnerabile. “

Fonte: Istituto Trimbo

Momenti di preoccupazione e problemi di sonno

Lidewy Hendriks, psicologa presso MIND Kor Relatie, nota anche un aumento dei reclami legati allo stress a causa di problemi finanziari nelle conversazioni con i clienti. “Ovviamente ci sono diversi tipi di stress e lamentele, a seconda dell’entità dei problemi”.

In primo luogo, ci sono persone che non hanno ancora problemi, ma si aspettano che il loro salvadanaio si esaurisca presto a causa dell’attenzione dei media. “Questo può causare momenti di preoccupazione e problemi a dormire. Può essere utile non pensare a scenari apocalittici o farsi prendere dal panico su ciò che è scritto e sulle storie degli altri, ma elencare i fatti per te stesso. Quali sono i rischi che corri da solo ? Quanto sono realistici? Quanto lontano può arrivare? Se ti preoccupi molto e quindi dormi male, è importante fissare i momenti in cui ti preoccupi in orari brevi e fissi della giornata. In quei momenti puoi concentrarti sulle finanze. Altro i tempi sono per cose più grandi”.

READ  "Basta con la politicizzazione, la scienza non deve prendere voti"

situazioni di panico

Poi c’è un gruppo di persone con bollette così alte da essere tassate e si creano situazioni di panico. “Il trucco è non farsi prendere dal panico e convertire quell’energia in potere risolutivo: devi lasciare la macchina? Puoi prendere l’autobus per andare al lavoro?”

Anche gli esercizi di rilassamento possono aiutare. “Net als – en dit klinkt misschien cliche – leuke dingen doen. Probeer ervoor te zorgen dat je niet te ver boven het optimum stress level uitkomt, waarop je nog goed kunt functioneren en holder kunt denken. Dat heb je juist nog om creatief oplossingen te kunnen per immaginare.”

Tristezza, rabbia o frustrazione

Per il gruppo che sta attraversando un momento davvero difficile e ha perso tutto, Hendriks applica un metodo basato sul lutto. “Le persone si sentono tristi, arrabbiate o frustrate. Affrontare la perdita di una casa e di una casa è molto difficile perché non puoi cambiare i fatti e spesso si riflette sull’immagine di sé. Una buona consulenza e supporto nell’affrontare le perdite possono quindi aiutare e è importante per prevenire la depressione o altri problemi di salute mentale di lunga durata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *