L’indice di positività è il più basso da ottobre, con solo 9 casi sintomatici nella regione di Rimini

Mai da 7 mesi cifre così belle riguardanti l’evoluzione dell’epidemia di Coronavirus sia in provincia di Rimini che in tutta l’Emilia-Romagna. Nel nostro territorio, nelle ultime 24 ore, ci sono solo 13 nuovi positivi, di cui solo 9 con sintomi. Allo stesso tempo, però, ci fu una morte. Quanto alla nuova positività, riguarda 6 pazienti maschi e 7 pazienti femmine; 4 asintomatici e 9 sintomatici. E in dettaglio: 4 per i sintomi; 9 per la ricerca dei contatti, la maggior parte dei membri della famiglia e già in isolamento al momento della diagnosi. Si possono stimare circa 59 guarigioni. Oggi è stato denunciato 1 morto: un uomo di 72 anni di Rimini.

A livello regionale dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus si sono registrati 382.544 casi di positività in Emilia-Romagna, 161 in più rispetto a ieri – un dato mai così basso dallo scorso 2 ottobre, dove erano 162 -, su un totale di 22.728 campioni prelevati nelle ultime 24 ore. La percentuale di nuovi positivi sul numero di tamponi prelevati da ieri è dello 0,7%. Nel frattempo prosegue la campagna di vaccinazione anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale infermieristico e il Cra, compresi i pazienti ricoverati in residenze per anziani, la maggior parte già vaccinati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro hanno un’età pari o superiore a 80 anni e persone di età pari o superiore a 55 anni. In Emilia-Romagna, anche i 40-49 anni, ovvero i nati tra il 1972 e il 1981 compresi, possono registrarsi online per la somministrazione del vaccino Covid accedendo al sito della regione https: // salute .regione.emilia-romagna. it / candidatura-vaccinazione le stesse disponibili per la fascia di età 50-54 anni (nati dal 1967 al 1971 compresi). Il conteggio progressivo delle amministrazioni effettuate può essere seguito in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: alle ore 15 sono state somministrate in totale 2.441.822 dosi; del totale, 846.649 sono seconde dosi, cioè persone che hanno completato il ciclo di vaccinazione.

READ  Allerta meteo, rinviato il concerto di Masini a Udine

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: tra i neo contagiati 58 risultano asintomatici individuati nell’ambito delle attività di tracciamento e screening dei contatti regionali. Complessivamente, dei nuovi positivi, 76 erano già isolati al momento in cui è stato eseguito il tampone, 97 sono stati identificati in focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi oggi è di 38,2 anni. Dei 58 asintomatici, 43 sono stati individuati attraverso l’attività di contact tracing, 7 attraverso i test di categoria di rischio introdotti dalla Regione e 4 attraverso i test pre-ricovero. Per 4 casi è ancora in corso un’indagine epidemiologica.

La situazione contagio nelle province vede Bologna con 33 nuovi casi, seguita da Modena (26). poi Cesena (19) e Ravenna (15); poi Parma, Reggio Emilia e Rimini (tutti con 13 nuovi casi) e Forlì (12). Infine Ferrara (7), Piacenza e la provincia di Imola (entrambe con 5 nuovi casi). Sono i dati – osservati alle 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’evoluzione dell’epidemia nella regione. Nelle ultime 24 ore sono stati prelevati 12.191 campioni molecolari, per un totale di 4.713.581, inoltre sono disponibili 10.537 tamponi rapidi. Quanto al numero totale di persone guarite, sono 848 in più rispetto a ieri e raggiungono 351.559. I casi attivi, cioè i veri pazienti, sono ad oggi 17.822 (-697 rispetto a ieri). Di questi, le persone isolate in casa, o quelle con sintomi lievi che non necessitano di cure ospedaliere o non presentano sintomi, rappresentano un totale di 16.976 (-658), ovvero il 95,2% dei casi attivi totali.

Purtroppo, ci sono dieci nuovi decessi, di cui 1 in provincia di Piacenza (una donna di 60 anni), 1 a Reggio Emilia (una donna di 70 anni), 2 nella regione di Modena (entrambe donne, di 63 e 92 anni), 4 in Provincia di Bologna (un uomo di 58 anni, residente a Imola ma morto a Bologna, e 3 donne, di cui 2 di 80 anni – una morta a Imola – e una di 86), 1 a Ferrara (una donna di 68 anni) maschio) e 1 a Rimini (maschio di 72 anni). Niente morti a Parma, Ravenna, Forlì-Cesena. In totale, dall’inizio dell’epidemia ci sono stati 13.163 morti nella regione.

READ  La risposta alla variante sudafricana che sfugge ai vaccini. Ecco come la scienza cerca di risolvere questo problema

Pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 116 (-7 rispetto a ieri), 730 negli altri reparti del Covid (-32). Nell’area i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 4 a Piacenza (-3), 12 a Parma (+1), 15 a Reggio Emilia (-1), 18 a Modena (-1), 36 a Bologna (invariato rispetto a ieri), 5 a Imola (-1), 7 a Ferrara (-1), 4 a Ravenna (invariato), 2 a Forlì (invariato), 4 a Cesena (invariato) e 9 a Rimini (-1) .

Sono i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che fanno riferimento non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 23.468 a Plaisance (+5 rispetto a ieri, di cui 4 sintomatiche) , 27.951 a Parma (+13, di cui 3 sintomatiche), 46.576 a Reggio Emilia (+13, di cui 9 sintomatiche), 65.103 a Modena (+26, di cui 15 sintomatiche), 81.658 a Bologna (+33, di cui 22 sintomatiche) , 12.551 casi a Imola (+5, di cui 1 sintomatico), 23.051 a Ferrara (+7, di cui 5 sintomatici), 30.192 a Ravenna (+15, di cui 12 sintomatici), 16.767 a Forlì (+ 12, di cui 8 sintomatici), 19.306 a Cesena (+19, di cui 15 sintomatiche) e 35.921 a Rimini (+13, di cui 9 sintomatiche). Rispetto a quanto comunicato nei giorni precedenti, sono stati eliminati 4 casi, di cui 2 positivi ai test antigenici ma non confermati dal tampone molecolare, e altri 2 giudicati non Covid-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *