Mathieu van der Poel punta alla maglia rosa del Giro d’Italia

Mathieu van der Poel punta alla maglia rosa del Giro d’Italia

Mathieu van der Poel vuole prendere la maglia rosa di leader durante la prima tappa del Giro d’Italia di venerdì. Ma non pensa che sarà facile. “Non ho ancora visto che è abbastanza ripido perché i veri velocisti si arrendano”. Questa è la prima volta che Mathieu van der Poel guida il Giro. Mercoledì, Van der Poel ha guardato avanti.

1. Cosa significa per te il Giro d’Italia?

“Sono sempre stato un grande tifoso del Giro d’Italia. Nel 2017 è stato bello quando Tom Dumoulin ha vinto. È semplicemente “cool” che ora posso guidare qui da solo. »

2. Qual è la taglia dei tuoi sogni per indossare la maglia rosa (leader)?

“Questo sogno è più piccolo della maglia gialla del Tour de France. Certo, andrò, ma non sarà facile.

3. Alberto Contador ha vinto il Giro d’Italia e anche il Tour e ha detto che puoi vincere anche il Giro. Cosa ne pensi?

“Beh, forse posso venire in rosa il primo giorno, ma dopo tre settimane ancora in rosa, non credo.”

4. Come sta la tua schiena, soprattutto dopo un’ultima settimana molto difficile?

“Ho molti punti interrogativi. L’ultima settimana con le grandi montagne sarà dura. Devo vedere come reagisce il mio corpo.

5. Il progetto di correre anche quest’anno il Tour de France dopo il Giro è ancora valido?

“Mi sono preparato per entrambe le gare, anche per la montagna. Questi grandi trucchi ti rendono un pilota migliore. Per me, fare due Grand Tour non aggiunge ulteriore pressione.

Il Giro parte venerdì in Ungheria con una tappa di 196 chilometri. Il 21 maggio il gruppo si concluderà con una cronometro a Verona.

READ  38 morti e oltre 50 feriti durante un comizio religioso - Corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *