Mercedes-Benz 508D – Camper sul ponte

Mercedes-Benz 508D – Camper sul ponte

Puoi riconoscere da lontano un tale motore industriale OM314 di Mercedes. Nessun diesel suona più soddisfatto e inflessibile al minimo di questo quattro cilindri estremamente spesso. “Dura appena un milione di miglia” è l’opinione comune degli appassionati di questo tipo di autobus e spesso non si sbagliano. Il telaio della scala è quasi altrettanto robusto, costruito per sopportare abusi inauditi senza grugnire. Non c’è da stupirsi che ci siano ancora un sacco di 508 in giro. Questa variante grigia, lunga il doppio di Bas, è una di queste. Risale al 1978 e da sedici anni funge da fedele mobile per le vacanze, prima per “la coppia” e poi per “la famiglia” di Heertum. Bas: “Mia moglie ed io adoravamo i festival, ma quella seccatura in una tenda non era niente. Quindi di solito uscivamo con il mio autobus intonacatore: mettiamo il materasso e si parte. È andata bene, ma quando volevamo avere dei bambini, è nata subito una nuova idea: cerchiamo un vecchio autobus figo per avere un po’ più di spazio. Poi puoi partire quando vuoi, preferibilmente al mare, senza dover organizzare tutto subito. E sapevo anche cosa volevo: una vecchia Mercedes 508! Poco dopo l’ho trovato tramite Marktplaats. Era già stato in qualche modo trasformato in un camper e senza troppi sforzi sono riuscito a renderlo abitabile. L’investimento maggiore è stato nel tetto: doveva essere alzato davvero molto. Come spesso accade: un amico di un amico del vicinato ha visto il potenziale di questo mestiere e si è messo al lavoro con la smerigliatrice. È sufficiente rimuovere circa cinque metri di tetto, quindi sollevare le cose, a tale scopo è stata saldata all’autobus una striscia di metallo di trenta centimetri, dopodiché il tetto è stato nuovamente fissato. In basso: “Questo fa una grande differenza, almeno ora puoi attraversare l’autobus normalmente.” La Mercedes si è rivelata pronta in tempo, perché la coppia Van Heertum si era ormai allargata con un figlio, per il quale ora c’era anche ottimo spazio. Nel vecchio autobus, un posto comodo dove dormire si è rivelato buono per molte cose, spiega Bas: “Il camper è stato fatto per il primo, ma il secondo è stato fatto dentro! In questo modo cresci con esso, hahaha. Con tre figli, la famiglia Van Heertum ne ha avuto abbastanza, perché con ancora più persone anche un camper lungo sette metri diventa un po’ angusto. E la zona notte? «Possiamo dormirci bene alle cinque. Nella parte posteriore ho costruito un letto a castello, della larghezza di un letto matrimoniale. I miei figli più piccoli dormono al piano di sopra, il sedicenne ha lo spazio sottostante e io e mia moglie possiamo convertire l’area salotto in un letto a grandezza naturale in pochissimo tempo. Per un po’ più di calore abbiamo un pannello a infrarossi, che è sufficiente. Spesso va bene se fa solo un po’ più caldo dentro che fuori e alle cinque fa abbastanza caldo sull’autobus. Questo è tutto ciò di cui hai veramente bisogno, dopotutto per lo più ci accampiamo all’aperto. E quando piove, abbiamo ancora un grande tendone dove ripararci. Fikkie con esso e puoi persino sederti bene in pieno autunno!

READ  ricaricare i ladri

DISPOSITIVI DI BASE
Bas ha mantenuto gli interni della Mercedes per lo più essenziali. Niente bordi meticolosamente rifiniti e cavi nascosti qui, ma assemblaggio approssimativo, cuscini allegri e tanto spazio. “Ho rinnovato la zona salotto, sostituito un sedile anteriore con un divano doppio, sostituito l’impianto elettrico e installato l’illuminazione. La cucina era già lì, cuciniamo a gas e abbiamo anche un fornello a gas aggiuntivo nel retro se vogliamo cucinare all’aperto. Mia moglie ha fornito un po’ di conforto con i cuscini e tutto il resto ha soddisfatto i nostri desideri. Tutto può durare a lungo e alcune cose sono particolarmente divertenti. Come il mobile della cucina con la tapparella rotta, ora puoi accedervi solo da due lati! O le pareti del gabinetto che non sono abbastanza alte: allora è bello e arioso. Nel corso degli anni ci sono stati sicuramente piani per fare di più, ma qualcosa si è messo in mezzo, come ristrutturare la nostra casa. Ci sono voluti sette anni per darti un’idea della mole di lavoro. Un vantaggio della casa di Bas: ha costruito un bel tetto per la Mercedes. “Ci andiamo almeno dieci volte l’anno. Preferibilmente nel fine settimana, a due passi, in spiaggia per esempio, o in un bel campeggio. Siamo partiti entro dieci minuti, direttamente da casa, il che va bene con un camper. Per quanto riguarda la tecnologia della 508, Bas è molto chiaro: “Faccio eseguire la manutenzione da uno specialista del settore. Lo tiene al volante e lo sento se c’è bisogno di fare qualcosa. Ci sono ancora molte cose da ottenere; molti di questi autobus sono stati costruiti e ha un enorme magazzino di parti.
La maggior parte dei viaggi che Bas ha fatto negli ultimi sedici anni sono stati verso destinazioni all’interno del suo paese, o non troppo lontano. Ma quando i bambini erano più piccoli, si faceva anche la Spagna. Fantastico, ma non vorrebbe farlo in questo momento. “Con i bambini è ovviamente meraviglioso. Durante questo viaggio, siamo andati sempre più a sud, perché abbiamo insistito sul bel tempo. Alla fine, siamo finiti per caso al campeggio Castell-montgri all’Estartit , dove sono andato anche con i miei genitori in gioventù. Ma per essere onesti, andare fino in fondo in questo autobus in questa direzione è una vera agonia. In realtà non si superano gli 80 km / h e soprattutto in salita, sembra abbastanza correlato se devi innestare la seconda marcia. È una vecchia meccanica, vero? A malapena riscaldatore, niente servosterzo, guidare è un duro lavoro. No, due o tre ore per arrivare a destinazione sono perfettamente fattibili, ma macinare chilometri tutto il giorno non lo è “Non è divertente. Quando ero giovane non ne facevo un gran clamore, ma ora ci credo.”

READ  Kaag: ancora una possibile gestione senza intoppi delle regole di bilancio Ue | Interno

PER FAVORE INGHILTERRA
Dopo sedici anni passati a creare ricordi di famiglia, Bas si sta gradualmente preparando ad allontanarsi dal suo autobus. “Dipende anche un po’ dai bambini; finché sono ancora forti, ci divertiamo ancora con loro. Ma da non molto tempo preferiscono andare in vacanza loro stessi e allora questo bruto è davvero troppo grande per noi. A volte guardo di nascosto un Mercedes Sprinter così moderno, con riscaldamento, servosterzo e aria condizionata. Li vedo ancora in piedi davanti alla porta. Ma prima Bas vorrebbe fare un altro bel viaggio, in omaggio alla 508 che non lo ha mai deluso. “Penso che sarebbe bello andare in Inghilterra, o Svezia e Norvegia, anche se quest’ultima è meglio con un camper puoi guidare solo 130 o non ci arriverai mai!” Un appassionato interessato può quindi venire a Bas, ma non c’è fretta. “Ogni volta che usciamo con esso, ci divertiamo molto. È un modo per creare ricordi insieme. Ecco perché usciamo così spesso. Siamo veri Brabanders, ma amiamo la spiaggia, quindi preferiamo essere al mare a Brouwersdam. Purtroppo non ti è permesso passare la notte lì, quindi lo facciamo nelle vicinanze al Farmer Kees. Il campeggio selvaggio non è quindi un’opzione, ma non è necessario. “Ho dei bagni a bordo, ma non li usiamo quasi mai. Siamo ancora in un campeggio, anche perché è molto più piacevole per i bambini. Vogliono solo farsi una bella doccia. Potrei andare in campeggio selvaggio con mia moglie a volte, visitando la natura meravigliosa, ma finché i bambini sono ancora in giro, non è davvero un’opzione.

Puoi saltare il suo
È ora di mettersi in viaggio con la 508, ovviamente con l’ispettore Tim de Leeuw del Carrec Technocenter. “Ah, un’altra macchina molto prima del mio tempo”, suona allegro. “Sempre una sfida”. Lo si vede già quando si vuole far partire l’autobus: non basta girare la chiave. Per far muovere il quattro cilindri da quasi 3,8 litri, devi anche premere un pulsante da qualche parte. Solo allora lo spesso diesel si mette al lavoro ed è ora di fare un giro di prova. Si scopre subito che puoi dimenticarti della prima marcia del cambio a cinque marce, che in realtà è lì principalmente per pendenze ripide e non ti porta oltre i circa 10 chilometri all’ora. Ci vuole tempo per trovarli entrambi – c’è ancora qualche vantaggio da ottenere qui in termini di nitidezza, questo è il presupposto. Proprio come chiudere ermeticamente gli spazi tra le parti del corpo. Sia lungo il cambio che alla porta della parte della casa possiamo guardare. Ottimo per rinfrescarsi un po’, che è probabilmente un sollievo in estate senza servosterzo, ma in condizioni autunnali è meglio tenere dentro il cappotto invernale. Inoltre le sospensioni sono praticamente assenti, il rumore è assordante e si vede che il motore gira molto bene. Solo il potere è un punto di attenzione. Bas ci aveva già avvertito, ma entrando in autostrada diventa subito chiaro che le velocità superiori agli 80 km/h sono semplicemente escluse. “Ad alcuni camionisti non piace molto”, ha detto una volta Bas.I camion ci superano immediatamente, dopodiché possiamo unirci in sicurezza. Un altro giro e ritorno al Carrec Bridge, dove Tim può aggiungere alla sua lista. Chiaramente, questa sarà una grande lista; c’è davvero qualcos’altro da criticare sulla vecchia Mercedes. Ma una cosa è indiscutibile: è fantastico che questa macchina sia in servizio dal 1978! Mettici un po ‘più di amore e budget e puoi godertelo per anni. Dopotutto, il motore è appena stato rodato con poco meno di quattro tonnellate sull’orologio…

Il parere di Carrec Technocentre

“Un autobus così grande e vecchio viene da un’epoca completamente diversa, ovviamente puoi vedere fino a che punto si è sviluppata la tecnologia. Freni a tamburo e molle a balestra tutt’intorno, molto rumore, una velocità di 80 km / h in autostrada: tutto è obsoleto, capisco il suo fascino, ed è un bene che un tale maniaco del lavoro guidi dal 1978. Ma per quanto mi riguarda, è un’auto in cui è stato fatto solo il minimo indispensabile per mantenerla sulla strada, e lo stesso vale per gli interni e l’allestimento. Per avere questa Mercedes completamente aggiornata e in ordine bisognerebbe investire davvero molto. Questo potrebbe essere un bel progetto per un appassionato che può fare molto da solo, altrimenti presto a corto di soldi finanziariamente.

READ  21.200 titolari di status in più per ottenere casa nella prima metà del 2023 | ADESSO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *