‘Non aspettarti un classico negozio di articoli sportivi’: l’ex calciatore Ludovic (42) apre un negozio specializzato italiano a Gent (Gand)

‘Non aspettarti un classico negozio di articoli sportivi’: l’ex calciatore Ludovic (42) apre un negozio specializzato italiano a Gent (Gand)

©David Van Hecke

GANDA

Ludovico Cantoro (42) a Dok-Noord gestisce da alcune settimane il suo Calcio Store Gent: un negozio specializzato in calcio con una meravigliosa atmosfera italiana. Ma non commettere errori: Cantoro incarna anche un aspetto forse meno noto della mentalità italiana. “Dolce pigrizia? certamente no.”

Stephan Smet

Ludovico Cantoro una volta nuotava in molte acque e giocava anche a calcio di alto livello in Svizzera, ma ora sta inseguendo il suo sogno finale. “Il calcio non è solo uno sport nel mio paese, ma una forma di cultura”, dice l’amichevole italiano cresciuto a Lecce.

“Da piccolo giocavo a Lecce e lì ho imparato quanto siano importanti la disciplina e il rispetto per la cultura e la tradizione. Lo porto con me in questa avventura. Nel sud d’Italia, Cantoro si è innamorato di calcio (calcio) e ora che si è stabilito a Gent dopo tante peregrinazioni sui campi del calcio europeo, è pronto per una nuova sfida.

Nessuna produzione di massa

“Non aspettarti un classico negozio di articoli sportivi”, dice Cantoro. Dopotutto, opta risolutamente per una gamma ristretta. “Sono tutti marchi di qualità in cui domina l’amore per il mestiere. Puoi tranquillamente chiamare Calcio Store un negozio. Quando ricevo un cliente, cerco di convincerlo della nostra filosofia. Il calcio può andare di pari passo con lo stile. Inoltre, non andiamo per la produzione di massa, quindi otterrai sicuramente quello per cui paghi.

Oltre alla sua offerta rivolta ai privati, Cantoro si concentra anche sulle società sportive. “Hanno bisogno di attrezzature. Per questo collaborano spesso con grandi marchi che propongono slogan accattivanti. Con Gems posso offrire un nuovo marchio in Belgio che è già molto conosciuto in Italia e Svizzera.

READ  Kamer pensa che studiare l'inglese sia "troppo", uh...troppo. Ma neanche il ministro vuole una "fuga di cervelli".

“Questa storia richiederà ovviamente tempo”, si aspetta Cantoro. “Tuttavia, sono molto ambizioso. Con una qualità superiore a prezzi competitivi, possiamo competere con marchi di fiducia. Voglio davvero conquistare il Belgio amante del calcio. Perché non possiamo vestire i Buffalo un giorno? »

Calcio Store Gent, Dok-Noord 7, Gent. instagram.com/calciostoreghent

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *