Nuovo round vaccinale e promemoria: chi, cosa, dove e perché

Nuovo round vaccinale e promemoria: chi, cosa, dove e perché

Il prossimo ciclo di vaccinazioni si avvicina rapidamente. La nuova campagna inizierà a settembre 2022 e puoi fare un booster shot. Perché questo accade così presto in autunno? Dove puoi andare? C’è un altro picco di corona in arrivo? Ti spiegheremo tutto noi.

Perché c’è un nuovo colpo di richiamo?

Mascherine, distanziamento, coprifuoco. Sembra così lontano, ma ciò non significa che la pandemia di corona sia finalmente finita. Il coronavirus si sviluppa e si basa su varie manifestazioni, come la variante omikron. La precedente iniezione di booster offre poca protezione contro questa variante relativamente nuova. Inoltre, i virus sono sempre più attivi durante i mesi invernali. “Possiamo presumere che quando farà un po’ più freddo e le persone saranno al chiuso, vedremo di nuovo più infezioni”, ha detto l’epidemiologa Alma Tostmann. NU.nl. Ecco perché c’è una nuova campagna di richiamo.

Quando inizierà la campagna vaccinale?

Puoi ricevere un invito dal GGD da metà settembre 2022. Quindi puoi recarti in uno dei punti di iniezione della tua zona per una nuova dose di Pfizer/BioNTech o Moderna. Potresti aver già ricevuto un’iniezione di richiamo alla fine del 2021 o all’inizio del 2022. Ma questi vaccini perdono la loro efficacia nel corso dei mesi. La protezione media contro il ricovero è del 70-80%, dopo il richiamo dovrebbe aggirarsi intorno al 90%.

E poiché il governo è lungimirante, la preparazione per la stagione invernale inizia già nel caldo mese di settembre. La carenza di personale nei Paesi Bassi è già così grande che la maggior parte dei settori non può ricorrere all’assenteismo di massa per malattia. Ciò è particolarmente vero per l’assistenza sanitaria. “È meglio riparare il tetto quando è estate”, afferma il dottor Ted van Essen Tempo al MAX. “I comitati consultivi sono del parere che a causa di tutte le altre crisi – come l’Ucraina, la politica di asilo e il calo del potere d’acquisto – l’attenzione sul virus corona sia diventata troppo debole”. In questo articolo, il Dr. Ted esamina più da vicino i benefici delle vaccinazioni regolari.

sveglia

Leggi anche: Che dire? Il corpo reagisce in modo diverso a un’iniezione di richiamo rispetto a una vaccinazione regolare?

READ  Nuova luce sul vortice polare grazie ad Aeolus

Chi può essere il primo a fissare un appuntamento per un booster shot?

Il tour di vaccinazione si svolge in più fasi. Gli operatori sanitari e le persone appartenenti a gruppi a rischio sono i primi a ricevere un invito per il tiro di richiamo. Ciò riguarda in generale le persone con più di 60 anni e in particolare i residenti delle strutture di cura. Ma anche persone con sindrome di Down e persone che già ogni anno si vaccinano contro l’influenza.

C’è una ragione per cui gli operatori sanitari e i gruppi a rischio sono i primi ad agire. “È davvero saggio che i gruppi a rischio prendano questo booster. Per la tua salute, ma anche per evitare che la guarigione si blocchi di nuovo e che ancora di più la guarigione venga posticipata”, afferma Tostmann. Intorno al 1° gruppo, chiunque abbia compiuto i 12 anni di età può fissare un appuntamento.

C’è una differenza con la precedente campagna di richiamo?

Pfizer/BioNTech e Moderna hanno ricevuto il via libera per fornire i vaccini per il nuovo ciclo di vaccinazioni. Questi vaccini non sono molto diversi dai precedenti. Tuttavia, grazie a piccoli aggiustamenti, proteggono, ad esempio, dalla variante omikron. La tua precedente iniezione deve essere avvenuta almeno 3 mesi fa, quindi puoi riceverne una nuova. Come con la precedente campagna di richiamo, potresti avvertire sintomi lievi, affaticamento o rigidità del braccio per un breve periodo. Inoltre, secondo la ricerca, gli effetti collaterali del colpo di richiamo non sono troppo gravi.

medico delle vaccinazioni

Leggi anche: Il dottor Ted al lavoro come vaccinatore al GGD

Sei completamente protetto dopo questo booster shot?

Diversi cicli di vaccinazione in rapida successione, ha senso? Secondo gli scienziati, questo nuovo colpo di richiamo sta avendo effetto. “Vediamo in tutti gli studi che ogni nuovo vaccino porta ancora molto valore aggiunto”, spiega la professoressa di vaccinologia Cécile van Els. Da Volkskrant. “Stiamo vedendo molte persone raggiungere improvvisamente un livello di protezione completamente diverso e superiore. Le persone con un sistema immunitario un po’ più debole, in particolare, producono spesso ottimi livelli di anticorpi dopo aver raggiunto il numero 3″.

READ  ASTRONOMIA. Sta per arrivare la SUPERLUNA ROSA, un appuntamento da non perdere «3B Meteo

E una volta lanciato il booster, sei protetto contro tutte le varianti immaginabili? Secondo Van Els, le cose stanno iniziando a migliorare. “Costringi il sistema immunitario a dare un’altra occhiata: dove sono le differenze e dove sono le somiglianze?” Il tuo sistema immunitario impara a gestire nuove mutazioni, per così dire, se assomigliano alle varianti conosciute. “Quindi allarghi e rafforzi le difese ad ogni esposizione.”

Il direttore del RIVM Jaap van Dissel è ragionevolmente ottimista al momento, anche se ha ancora alcune opzioni. “Sarà più eccitante nel prossimo futuro. Il tempo cambia, l’influenza stagionale va da meno a più. La gente torna dalle vacanze. Bisognerà quindi vedere nel prossimo futuro”, dice Da Volkskrant. Molti stanno o cadono con nuove variazioni che possono emergere. «Dipende anche da cosa sta succedendo all’estero. Naturalmente, queste varianti sono sempre arrivate da qualche parte.

(Fonte: RIVM, Time for MAX, NU.nl, De Volkskrant, Margriet. Foto: Victor Joly/Shutterstock)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *