Promemoria per qualcosa di molto importante, ma dimenticato: ecco com’è |  Chantal van der Leest

Promemoria per qualcosa di molto importante, ma dimenticato: ecco com’è | Chantal van der Leest

La psicologa comportamentale Chantal van der Leest esamina il nostro comportamento sul lavoro: chi o cosa determina le nostre decisioni quotidiane? Oggi: imposta un buon promemoria

Nella mia famiglia, sono conosciuto come molto distratto. “È perché hai la testa attaccata al petto, altrimenti lo dimenticheresti anche tu”, a volte mia madre si burlava. Un episodio specifico continua a tornare: una lettera che devo aver messo nella cassetta della posta da adolescente e che lei continuava a ricordarmi. “Vuoi portare questa lettera con te?” continuava a chiedere. “Sì,” ruggì infastidito. Certo, l’ho dimenticato.

Ora che so di più sul comportamento, capisco perché. Una richiamata o un promemoria dovrebbe arrivare esattamente al momento giusto. A volte dimentico una riunione perché metto il promemoria sul mio computer quindici minuti prima che inizi, faccio clic su di esso e poi vado a lavorare per “un po'”. È necessaria anche la motivazione. Puoi ricordare a te stesso ogni giorno che devo colpirmi la mano con un martello, ma non lo farò mai.


Preventivo

Puoi ricordare ogni giorno di colpirmi la mano con un martello, ma non lo farò mai

Fatto bene, una richiamata funziona come un incantesimo. Non c’è da stupirsi che ci venga ricordato tutto e niente in questi giorni. La tua auto emette un segnale acustico quando è vuota, il tuo orologio sportivo vibra quando sei seduto troppo a lungo, un post-it accanto alla porta dell’ufficio ti ricorda di chiudere il finestrino, per non parlare degli innumerevoli pop-up e suoni del tuo telefono e del tuo computer. Comodo, ma con un grosso inconveniente: il cervello si stanca e si distrae. Chi mi conosce sa che odio quel tipo di ricordi. Ho spento tutti i plingtjes e plingtjes sul telefono e sul computer per lavorare bene concentrato. Il modo migliore per raggiungermi è con un piccione viaggiatore.

READ  Il nuovo veicolo spaziale della NASA passa per la prima volta sulla luna | Tecnologia

Da leggere anche a Intermedio: Perché è importante commettere errori sul lavoro

Un po’ troppo ottimista

Come molte persone, sono un po’ troppo ottimista su quanto bene ricordi le cose nel tempo. I ricercatori hanno chiesto ai soggetti di completare un lungo questionario. Se rispondevano a una domanda speciale a pagina dodici, ricevevano un bonus. Quasi tutti i soggetti del test volevano aggiungere un ricordo a questa pagina, sotto forma di un’immagine di elefante. Ha aiutato, sono stati tutti in grado di raccogliere il loro bonus.

Se dovessero pagare solo tre centesimi, la metà abbandonerebbe gli studi. Soldi sprecati, pensavano. Ma poi hanno dimenticato la domanda e non hanno ricevuto alcun bonus.

Il miglior consiglio per un buon richiamo? Divertiti, ma “spingiti” con moderazione.

Vuoi saperne di più su psicologia e lavoro? Leggi i libri di Chantal Perché i perfezionisti sono raramente felici, 13 consigli contro il perfezionismo (2021) e Il nostro pensiero fallibile al lavoro (2018).



Guarda tutti i nostri video di lavoro e carriera qui:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *