Quasi la metà dei giapponesi ha la febbre da fieno: il governo sta prendendo provvedimenti

Quasi la metà dei giapponesi ha la febbre da fieno: il governo sta prendendo provvedimenti

Mentre il conteggio dei pollini nell’aria del Giappone ha raggiunto il livello più alto in un decennio questa settimana, Kishida ha annunciato che la febbre da fieno è diventata un “problema sociale” e che vuole combattere il flagello.

Cedri e cipressi

La febbre da fieno è causata dal polline dell’enorme popolazione di cedri e cipressi del paese. Questi alberi furono rapidamente piantati dopo la guerra per aiutare l’industria edile con il legname. Quando negli anni ’70 e ’80 divenne più conveniente importare legno, cedri e cipressi continuarono a crescere.

Compensazione febbre da fieno

Il 40% dei giapponesi soffre di prurito, lacrimazione e starnuti durante l’attuale stagione dei pollini. Questo è evidente anche nei negozi Ora giapponese. Il numero di spray nasali venduti è raddoppiato e le vendite di colliri per allergie sono aumentate del 233%.

Le aziende stanno rispondendo al problema della febbre da fieno. Quando il Dipartimento dell’Ambiente ha avvertito del più alto numero di pollini di cedro in un decennio, alcune aziende hanno deciso di offrire ai propri dipendenti un “indennizzo per la febbre da fieno”. Con questo possono pagare le cure o una visita in una clinica.

abbattimento di alberi

Non è ancora chiaro come Kishida ridurrà il numero di pollini nell’aria, ma probabilmente abbatterà altri cedri e cipressi e li sostituirà con altri alberi.

Fino ad allora, i giapponesi dovranno imparare a convivere con la loro febbre da fieno. Molte persone hanno quindi deciso di indossare la mascherina – che fino a poco tempo fa era ancora obbligatoria in Giappone a causa del coronavirus – ancora per un po’.

READ  L'impianto a biomasse di AEB continua a bruciare legname spagnolo, il comune indifeso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *