Sole, mare e scienza – NEMO Kennislink

Sole, mare e scienza – NEMO Kennislink

Perché il deserto non esiste più

Di Emma Maris

I lupi dotati di localizzatori GPS sono davvero ancora selvaggi? In “Perché il deserto non esiste più”, la giornalista e attivista ambientale americana Emma Marris chiede quali obblighi morali hanno gli esseri umani nei confronti degli animali selvatici. Spesso pensiamo semplicemente: gli animali allo stato brado dovrebbero essere lasciati soli. Il problema è che questo deserto non esiste più, l’uomo controlla l’intero pianeta. Marris vuole che il lettore pensi attentamente al nostro posto nella natura e colpisce immediatamente con una storia avvincente sull’akekee, un uccello canoro delle Hawaii. Per salvare questa rara creatura, gli ambientalisti hanno allestito trappole per uccidere i topi. Va bene? Qual è il valore dei singoli animali con i loro bisogni, desideri e progetti rispetto al valore della biodiversità e degli ecosistemi? Questo libro è garantito per cambiare la tua visione della natura selvaggia.

– Mariska van Sprundel, editor di cervello e comportamento –

Leggi di più su Perché la natura selvaggia non esiste più


Sette lingue in sette giorni. un libro d’avventura

Di Gaston Dorren

Che bello essere in un altro paese, ma riesci ancora a decifrare una strana parola in questo mare di nuove impressioni? Se riesci a leggere all’improvviso un cartello con il nome di una strada in Danimarca (molti nomi di strade finiscono in vej, che significa ‘via’), o in Italia prende solo poche parole dal Giornale. Improvvisamente, questo nuovo mondo è molto di più per la tua vita. O come dice l’autore di questo libro: “L’ambiente ti parla. Ne sei un po’ assorbito, non ci sei più. Molto zen in effetti. E l’apprendimento della lingua è anche semplicemente soddisfacente perché innesca una risposta di ricompensa nel cervello, come possiamo leggere in una nota. Queste note sono, tra l’altro, molto vagamente drappeggiate sul margine, proprio come il resto del testo, avvolte in un bel disegno. In questo libro imparerai 7 lingue in 7 giorni, che non sono troppo lontane dall’olandese. Dorren ti insegna come “domare” queste lingue con pratiche regole di conversione e ovviamente tanti bei esempi, indicando anche “falsi amici”: parole che si assomigliano, ma non sono identiche (svedese bambino non è un bambino). Punto bonus se vai in una di queste 7 destinazioni!

– Mathilde Jansen, caporedattore e redattore linguistico –

Leggi di più su Sette lingue in sette giorni


Una vita sul nostro pianeta

Di David Attenborough

In qualità di portavoce di fiducia e conduttore di documentari sulla fauna selvatica della BBC, David Attenborough porta il suo tocco personale al cambiamento climatico e alla perdita di biodiversità in questo libro. Il regista britannico, oggi 96enne, è stato testimone delle meraviglie della natura e della sua continua perdita. Sebbene questa storia della scomparsa della natura selvaggia sia ampiamente nota, il libro offre una nuova prospettiva poiché Attenborough intreccia la storia naturale con i suoi ricordi. Ad esempio, racconta come, all’età di undici anni, abbia cercato fossili sulla spiaggia o abbia dimenticato il tempo tra i gorilla di montagna in Ruanda negli anni 70. Dopo la parte centrale più oscura del libro, in cui l’autore abbozza gli spettri che ci aspettano se non facciamo nulla, nell’ultima parte gioca un ruolo riconoscente nei confronti della scienza. Una sintesi intelligente di tutti i tipi di promettenti sviluppi sociali e tecnologici. Trasforma il tutto in una storia equilibrata di meraviglia, perdita e speranza.

READ  Zorgvlieds Clarapad si espande in Italia

– Stijn Schreven, redattore del clima –

Leggi di più su Una vita sul nostro pianeta


Guida tascabile alle piante da pavimentazione: riconosce 104 piante da pavimentazione, chiave di identificazione e descrizioni delle specie

Di Hortus Botanicus Leiden

Una volta che presti loro attenzione, li vedi ovunque: piante da marciapiede. Questi robusti ladri crescono tra le piastrelle, lungo i muri e attorno ai lampioni. Uno lo adora, l’altro lo trova malsano. Peccato, perché queste piante selvatiche sono molto utili e buone per la biodiversità in città. Partecipa a un safari sul marciapiede con la Pocket Guide Sidewalk Plants di Hortus botanicus Leiden ed esplora il tuo quartiere. Con questo libretto in tasca, non guarderai mai più il marciapiede allo stesso modo. Sarai sorpreso di quanti diversi tipi di piante crescono e fioriscono tra le piastrelle. Questa guida alle piante compatta mostra chiaramente 104 piante da marciapiede comuni con foto chiare. La guida tascabile è classificata in base al colore, rendendo facile trovare una fiorente fauna selvatica urbana. Anche se non sei un biologo.

– Nathalie Winkster, redattrice della salute –

Vuoi saperne di più sulle piante da marciapiede? La studentessa di dottorato Nienke Beets scrive sui blog sulla ricerca sulle piante sui marciapiedi

Scopri di più sulla Guida tascabile alle piante da marciapiede


Anno selvaggio – 365 notti fuori

A cura di Koen Arts

Molte persone sognano di andare in vacanza in riva a un lago increspato con vista su un sole al tramonto. Con l’auto piena di attrezzatura da campeggio, viaggiano quest’estate sperando di avere il sole, il mare, le montagne o la spiaggia a pochi passi dalla loro tenda. La pratica è generalmente molto più indisciplinata. Ha lottato con i pali delle tende, le zanzare che ronzavano intorno alla tenda e cucinando il cibo su un fornello a gas traballante. Quelli con un po’ di sfortuna torneranno dalle vacanze con una falla. Quanto è coraggioso lo scienziato Koen Arts. Con la moglie Gina Maffey ha dormito all’aria aperta per un anno intero. Ha sopportato il freddo gelido e le coperte bagnate e dove molti campeggiatori tornano a casa urlando, Arts si è goduto i momenti speciali nel suo tepee. In Wild Jaar, sa come trasmettere al lettore il suo entusiasmo per la vita all’aria aperta e la natura, pur rimanendo critico nei confronti di se stesso e del suo ambiente. Un anno così selvaggio fuori non è così pazzo!

READ  Vaccino Covid-19, il piano della regione Calabria: personale scolastico dal 10 marzo

– Martine Zeijlstra, editore di Faces of Science –

Leggi la recensione approfondita di Wild Jaar qui.


Misteri linguistici – Fatti enigmatici delle lingue maggiori e minori

Di Alla Peeters e Petra Sleeman (a cura di)

Perdendoti in un buon libro o chiacchierando su una terrazza soleggiata, non ti rendi conto di come usi senza sforzo suoni, parole e frasi. Siamo tutti utenti esperti di lingue, ma capisci davvero la lingua? In questo libro, vari linguisti dell’Università di Amsterdam mostrano in quaranta brevi capitoli quanto sia meraviglioso e versatile il fenomeno. Le linee di movimento ed emozione nei fumetti formano il loro linguaggio? Come sono costruite le rune? Come sono nate le lingue dei segni? Di quanti colori hai bisogno in una lingua? Alcuni dei misteri della lingua sono già stati risolti, altri forniscono un bel materiale di conversazione per questa terrazza al sole.

– Erica Renckens, Managing Editor e Talking About Language Editor –

Scopri di più sui misteri della lingua


Dieci miliardi di bocche: come nutriremo il mondo nel 2050

Di Ingrid de Zwarte e Jeroen Candel (a cura di)

Che tu stia cenando con gli amici in un ristorante, facendo il barbecue in campeggio o andando in montagna con un pasto leggero liofilizzato quest’estate, mangerai. E sempre più persone si chiedono da dove provenga questo cibo. Nel 2050 il mondo avrà dieci miliardi di bocche, due miliardi in più di oggi. Allo stesso tempo, tutti sanno dai titoli dei giornali che dobbiamo affrontare grandi sfide ambientali, climatiche e sanitarie. Come nutriremo la futura popolazione mondiale senza esaurire completamente il nostro pianeta?

Se non vuoi impazzire per una buona conversazione a tavola su questo, dovresti leggere questo libro. Ottanta scienziati di Wageningen hanno fatto luce su questo importante argomento da tutte le parti. Tuttavia, il libro rimane un piacere da leggere e offre una ricchezza di spunti e sfumature. Dalla fame in Africa al ruolo dei supermercati, da una migliore gestione del suolo al consumo di alghe, tutto è coperto.

READ  La "profezia" sulla curva: "Ecco cosa succederà..."

– Joris Tielens, Editore del clima –

Leggi di più su Dieci miliardi di bocche


Vite nascoste, personaggi pubblici. Donne romane fuori Roma

Di Emily Hemelrijk

Imperatrici, vestali e pie mogli assetate di potere che si assicurano che al loro uomo non manchi nulla. Quando pensi alle donne dell’Impero Romano, questo è probabilmente ciò che ti viene in mente. Queste sono le immagini di donne che conosciamo dai testi antichi e come venivano raffigurate da uomini facoltosi. Queste immagini rendono loro davvero giustizia, mostra la professoressa emerita di storia antica Emily Hemelrijk nel suo libro “Vite nascoste, personaggi pubblici”. In esso, lascia che molte donne parlino da sole. Hanno lasciato messaggi su epitaffi e iscrizioni su statue. Questo è un libro ben scritto con un soggetto originale. Hemelrijk fornisce un’immagine più versatile delle donne nell’antichità. È l’ideale da portare con te in vacanza se stai andando in un luogo dove c’era l’Impero Romano e vuoi sognare ad occhi aperti com’era vivere in un’epoca passata.

– Robert Visscher, redattore capo e redattore tecnologico –

Leggi di più su Vite nascoste, personaggi pubblici

Vita intrecciata – Il mondo nascosto dei funghi

Di Merlino Sheldrake

La muffa può darti strani pensieri sugli scantinati umidi o su quel contenitore Tupperware che è rimasto nel retro del frigorifero per settimane. Il biologo britannico Merlin Sheldrake dimostra che i funghi sono più di questo nel suo libro Interwoven Life. I microrganismi sono essenziali per tutta la vita sulla terra. Ad esempio, per le piante, che ricevono minerali nel sottosuolo attraverso reti fungine molto fini ma enormi. I funghi sono il figlio trascurato della scienza. Sheldrake dice che i ricercatori hanno difficoltà a descrivere i funghi. A volte i microrganismi prendono in giro le idee esistenti sull’evoluzione, gli ecosistemi e l’intelligenza.

Sheldrake si avvicina alla vita dei funghi in modo narrativo e quasi filosofico, descrivendola ad esempio da un viaggio all’LSD (una sostanza estratta dai funghi). La sua scrittura è fiorita e il tempo è lento. Il libro è pieno di belle immagini (disegnate con l’inchiostro dei funghi) e fatti affascinanti. Ad esempio, c’è un fungo che “dirotta” il corpo delle formiche e manda involontariamente l’insetto sulla sua strada. La formica muore e il fungo continua a crescere dal suo corpo. In questo modo otterrai comunque una storia dell’orrore.

– Roel van der Heijden, editore di astrologia, fisica e tecnologia –

Leggi di più sulla vita intrecciata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *