Sorpresa!  La galassia lontana risulta essere la pulsar più luminosa di sempre

Sorpresa! La galassia lontana risulta essere la pulsar più luminosa di sempre

La pulsar è circa 10 volte più luminosa di qualsiasi altro esemplare osservato al di fuori della nostra Via Lattea.

I ricercatori hanno scoperto una pulsar speciale usando “occhiali da sole astronomici”. Questo è il più luminoso trovato fino ad oggi. “È una grande sorpresa”, ha detto il ricercatore Yuanming Wang. “Con i nuovi telescopi a cui abbiamo accesso oggi, è davvero possibile rivelare nuove pulsar”.

Cosa sono le pulsar?
Una pulsar è il residuo in rapida rotazione di una stella massiccia esplosa. Il resto ha un forte campo magnetico rotante che genera un campo elettrico. Questo campo elettrico accelera le particelle cariche vicino ai poli magnetici della pulsar, creando un raggio di radiazione su entrambi i poli. Poiché anche questa pulsar ruota molto rapidamente, i raggi di radiazione, proprio come i raggi di luce di un faro, oscillano nello spazio. E quando un tale raggio di radiazione viene diretto brevemente verso la terra, provoca un fulmine.

La prima pulsar è stata osservata nel 1960. Da allora, gli astronomi hanno scoperto più di 2.000 di questi oggetti esotici. Nonostante il fatto che gli astronomi abbiano già rilevato alcune pulsar nell’universo, rimangono sconcertanti. Ad esempio, i ricercatori non riescono ancora a comprendere correttamente i vari comportamenti delle pulsar, nonché la natura delle stelle da cui provengono. E così continua la caccia ai nuovi.

Nuovo metodo
In il nuovo studio i ricercatori hanno utilizzato il radiotelescopio ASKAP, leader del settore, che eccelle in vaste aree dell’universo, e le osservazioni del radiotelescopio MeerKAT in Sud Africa. Il team ha quindi messo sul telescopio una specie di “occhiali da sole astronomici” in grado di raccogliere luce polarizzata. Ed è nuovo. I metodi tradizionali per trovare le pulsar implicano la ricerca di “sfarfallio” nei dati del telescopio. Tuttavia, quelli che sono troppo veloci o troppo lenti possono essere facilmente trascurati in questo modo. Cercando invece la luce polarizzata, è possibile rilevare pulsar al di fuori dell’intervallo standard.

READ  Oggi, un asteroide delle dimensioni di un pallone da calcio colpirà la Terra

La pulsar più brillante di tutti i tempi
Il nuovo metodo porta a una scoperta sorprendente. Perché grazie a questo nuovo metodo, gli astronomi si sono imbattuti in una pulsar mai vista prima che sorprendentemente si rivela essere la più luminosa di tutti i tempi.

La pulsar appena scoperta vista con “occhiali da sole” e “occhiali da sole” spenti. Immagine: Yuanming Wang

Il punto luminoso era già stato notato prima. Ma fino ad ora, gli astronomi pensavano che fosse una galassia lontana. Tuttavia, nulla risulta essere meno vero. Perché la presunta galassia distante si rivela in realtà essere una pulsar, che è fino a 10 volte più luminosa di qualsiasi altro oggetto osservato al di fuori della nostra Via Lattea. “A causa delle sue proprietà insolite, questa pulsar è stata trascurata in studi precedenti, nonostante la sua luminosità”, ha detto la coautrice dello studio Tara Murphy.

È promettente che la prima pulsar rilevata utilizzando il nuovo metodo sia immediatamente speciale. “Questa è la prima volta che cerchiamo sistematicamente e regolarmente la polarizzazione di una pulsar”, ha detto Murphy. I risultati mostrano quindi cosa possiamo aspettarci in futuro se questo metodo viene utilizzato più spesso. Inoltre, dimostra di cosa sono capaci i telescopi di oggi e come i ricercatori continuano a trovare nuovi modi per rispondere a grandi domande sull’universo ancora enigmatico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *