Stati Uniti, scandalo West Point: 70 cadetti tradiscono al test di matematica

Più di 70 studenti sono stati accusati di aver infranto il codice d’onore dei cadetti di West Point durante un test di matematica mentre studiavano a distanza a causa della pandemia di coronavirus. La maggior parte dei cadetti ha ammesso di aver barato all’esame di maggio. Gli istruttori si sono insospettiti quando hanno notato irregolarità nel punteggio dei test computazionali.

Negli Stati Uniti la copia è considerata un grave inestetismo: le punizioni per chi infrange le regole vanno dai voti bassi all’esclusione dalle attività extracurricolari, sospensione, rigetto ed espulsione. Gli studenti che copiano non possono essere eletti alla National Honor Society, la prestigiosa associazione nazionale a cui possono aderire solo i più coraggiosi.

Sulla scia delle università – Harvard è il caso recente più famoso – la maggior parte delle scuole superiori ha codici d’onore che gli studenti firmano che includono l’accettazione politiche cheat, vale a dire le direttive della scuola dove si impegnano, con una firma, a non copiare. Prometti solennemente di essere onesto. Un sistema in cui contiamo sempre sul valore della nostra parola.

Quindi particolarmente grave è la violazione dei cadetti dell’esclusiva West Point Academy, dove il senso dell’onore dovrebbe essere la caratteristica principale di coloro che frequentano.

I 72 cadetti che hanno barato sono al primo anno, uno al secondo. Le 55 persone che hanno ammesso di aver tradito sono state inviate a un programma di riabilitazione di sei mesi e saranno in libertà vigilata per il resto della loro permanenza a West Point, secondo i media statunitensi.

Alcuni casi sono stati chiusi per mancanza di prove o perché i cadetti si sono ritirati, mentre molti altri devono affrontare udienze davanti a una commissione di compagni studenti per determinare se saranno penalizzati o espulsi.

READ  Matematica al museo egizio, fisica alla galleria d'arte moderna: così un migliaio di studenti universitari imparano la scienza

Il Codice d’onore cadetto, scolpito nella pietra su un memoriale a West Point, recita: “Un cadetto non mentirà, imbroglia, ruberà o tollererà coloro che lo fanno”. “Il sistema d’onore a West Point è forte e funziona come previsto”, ha affermato il Ten. Gen. Darryl Williams, sovrintendente dell’accademia, in una dichiarazione a USA oggi. “Abbiamo deciso di mantenere i nostri standard accademici durante la pandemia”.

L’agenzia di stampa Stampa associata riferisce che è la più grande frode che ha colpito West Point dal 1976, quando 153 cadetti furono cacciati o si dimisero per aver barato a un esame di ingegneria elettrica. In quel caso. Scelta molto criticata, la maggior parte degli studenti caduti in disgrazia fu riammessa e autorizzata a laurearsi.

West Point, situato a circa 100 miglia a nord di New York City, era frequentato dai generali più noti d’America, compresi i rivali della Guerra Civile. Ulysses S. Grant e Robert E. Leee i comandanti della seconda guerra mondiale Douglas MacArthur e Dwight Eisenhower .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *