tante novità interessanti nel 2021

La tassa automobilistica potrebbe presto diventare un brutto ricordo. In molte situazioni, infatti, questo non dovrà più essere pagato.

Tasse automobilistiche

Il tassa automobilistica potrebbe presto uscire dagli incubi degli italiani. Le tasse annuali che paghiamo per possedere un’automobile, spesso diventa il pensiero più tragico per milioni di italiani. Spesso li dimentichiamo, abbiamo ritardi, tendiamo a pagarli con un netto ritardo e, a volte, molti, moltissimi anzi, sistematicamente evitano di pagarlo, perché incapace per farlo o per vari altri motivi.

Il nuovo decreto Supporta, cancellati debiti fino a 5.000 euro per il periodo dal 2000 al 2010. Pertanto, possono essere inclusi nelle misure anche i debiti maturati per il mancato pagamento della tassa automobilistica. Per quello circostanza, milioni di italiani lo hanno quindi evitato Dover pagare con il vecchio interesse residuo inerente alla proprietà dell’auto. Pagamenti che forse no sarebbe mai accaduto.

LEGGI ANCHE >>> Tassa auto annullata: ecco cosa sta succedendo

Addio bollo auto: in alcune zone il bollo auto potrebbe non essere pagato

Numerose le polemiche a seguito dell’ufficializzazione del decreto, che in effetti condannava debiti fino al 5000 euro per un periodo limitato tra 2000 e 2010. Le polemiche, si è detto, non si sono ancora placate, perché con il concetto di sanatoria secondo molti si va ancora e tuttavia favorire chi non paga le tasse, rispetto a chi lo fa anno dopo anno, in tutte le situazioni e in tutte le condizioni economico.

In alcune regioni, ad esempio, il bollo dell’auto non è sempre obbligatorio. Esistono, ad esempio, alcune categorie protette per le quali è possibile non pagare fresco, e anche con l’ultimo decreto, in alcuni Regioni, come la Sicilia, si è evoluta in una situazione più accomodante con i contribuenti.

READ  Ducati Multistrada V4: promemoria per guide valvole [AGGIORNATO] - Notizia

LEGGI ANCHE >>> Bollo auto 2021: chi dovrà pagare la tassa annuale

Escluso chiaramente pagamento dell’imposta di bollo alcuni proprietari di auto a noleggio o auto acquistate per esigenze particolari o condizioni particolari. Insomma, il timbro, per molti, non poteva che essere un vecchio Io ricordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *