Telescopio Hubble, il crash di un computer anni ’80 lo fa spegnere

È proprio al giorno d’oggi provocare una nuova colpa è un componente che risale letteralmente ai tempi del Commodore 64 da allora è il carico utile del computer che si è fermato, un sistema NASA Standard Spacecraft Computer-1 (NSSC-1) costruito negli anni ’80.

Il componente fa parte del modulo Science Instrument Command and Data Handling che è stato sostituito durante l’ultima missione di manutenzione operata in loco dal personale Nasa nel 2009. Lo scopo principale dell’unità è controllare e coordinare gli strumenti scientifici a bordo del veicolo spaziale.

Il modulo ha diversi livelli di ridondanza che possono essere attivati ​​per fungere da sistema principale quando necessario, e domenica 13 giugno si è spento poco dopo le 22:00 a seconda del nostro fuso orario.

La prima scansione ha suggerito che il problema potesse essere isolato su un modulo di memoria degradato, quindi il computer principale ha messo gli strumenti in modalità provvisoria e anche il riavvio effettuato il 14 giugno non ha risolto il problema. Apparentemente, dopo essere passato a una delle mod di salvataggio, Hubble dovrebbe riprendere le normali attività scientifiche il 16 giugno, ma si attendono conferme finali dalla NASA.

READ  Qual è la velocità di rotazione della Terra?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *