Telescopio spaziale Hubble della NASA: le indagini continuano sul numero del 13 giugno

Le indagini continuano per capire la causa di problema che affligge il Telescopio spaziale Hubble della NASA (HST) del 13 giugno, non permettendole di condurre la sua campagna di osservazione. Il 23 e 24 giugno sono stati effettuati ulteriori test nel tentativo di raccogliere nuovi dati, ma non c’è ancora una risposta definitiva.

L’assenza di una navicella spaziale come questa Navicella spaziale consentire agli astronauti di svolgere operazioni di manutenzione è sicuramente un elemento di difficoltà. La speranza è che la soluzione sia anche percorribile “dal telecomando” permettendo il telescopio spaziale.

NASA Hubble: la causa del problema del telescopio continua ad essere indagata

Nell’rapporto finale rilasciato dall’agenzia spaziale statunitense si legge come il as computer di backup è stato attivato per la prima volta nello spazio, dopo essere stato installato nel 2009 con la missione STS-125. Anche se questo componente hardware funziona bene (cosa non scontata) il problema c’è.

Secondo gli ingegneri, nonostante la combinazione di diversi elementi hardware della configurazione (esistono diversi backup), sembra che la memoria non possa essere letta e scritta correttamente. Il fatto che anche cambiando i vari elementi, il problema sostentamento suggerisce che quest’ultimo non è legato a un singolo componente.

nell'hubble

Il team di supporto di Hubble della NASA ora guarda il Unità di controllo / Formatore di dati scientifici (abbreviato CU / SDF e indicato nello schema sopra in A211). La centralina permette di formattare e inviare comandi a vari componenti compresi strumenti scientifici mentre il Formatore di dati scientifici formatta i dati da strumenti scientifici per la trasmissione alla Terra.

READ  SOS Earth: temperature mai così elevate in 12.000 anni

Uno dei componenti considerati è il regolatore di potenza in quanto potrebbe non fornire le corrette tensioni agli elementi secondari causando il problema riscontrato. Il monitoraggio verrà effettuato questa settimana e se le tensioni sono fuori range proveremo ad utilizzare il sistema di backup. Tuttavia, non è escluso che il guasto sia in un’altra unità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *