Tuo figlio su un’arte marziale: cosa ne impara?  |  Famiglia

Tuo figlio su un’arte marziale: cosa ne impara? | Famiglia

Che effetto ha un’arte marziale o uno sport difensivo sui bambini? La scienza è divisa su questo, i formatori no: ,,Vedo i bambini cambiare davanti ai miei occhi. Dobbiamo stare zitti, è calmo. Dà disciplina”, afferma l’allenatore di wrestling Nabil Laaouina.

“I ragazzi che si allenano con me spesso vengono letteralmente dalla strada. È più difficile in un ambiente del genere tenere il passo e fare le scelte giuste. Uno sport, in particolare un’arte marziale, può avere un impatto molto positivo su questo”, spiega Nabil Laaouina. È un allenatore giovanile dell’Olympia wrestling club di Utrecht e allena la squadra giovanile di wrestling olandese Young Lions.

“I genitori portano il loro bambino e mi dicono: è così impegnato o molto aggressivo. Vedo questi bambini cambiare davanti ai miei occhi. In classe vanno d’accordo con gli altri. Dobbiamo stare zitti, è calmo. Se tutti stanno ordinatamente e tranquillamente in fila, allora fanno lo stesso. Fornisce disciplina. Inoltre, quest’ora di lotta dà soddisfazione. Possono perdere il loro uovo, è una boccata d’aria fresca. A volte vedo bambini che corrono in giro perché non vedono l’ora di divertirsi un po’.

Risultati di ricerca vari

Negli ultimi anni sono stati condotti molti studi in tutto il mondo sull’influenza delle arti marziali come il wrestling, la scherma, il kickboxing e… Arti marziali, su rabbia, violenza o aggressività nei bambini. Tuttavia, i risultati di questi studi sono variabili, con influenze positive, negative e neutre della pratica di un’arte marziale. La ricercatrice Inger Endresen e lo psicologo Dan Olweus (2005) hanno esaminato la partecipazione dei giovani a sport di forza come la boxe o le arti marziali e li hanno confrontati con i coetanei che non hanno partecipato e hanno riscontrato più comportamenti antisociali nel primo gruppo. Tuttavia, il professore israeliano Yuri Rassovsky (2017) ha concluso, sulla base di una meta-analisi di dodici studi con 507 partecipanti, che le arti marziali hanno il potenziale per ridurre comportamenti come aggressività, bullismo verbale o fisico, furto o vandalismo tra i giovani.

READ  InSight rivela le dimensioni del nucleo di Marte


Preventivo

Durante il corona, abbiamo deciso di radunare i migliori lottatori e allenarci sei giorni alla settimana. Mai prima d’ora abbiamo vinto così tante medaglie agli Europei

Nabil Laaouina

“Il fatto che i risultati della ricerca sugli effetti delle arti marziali siano così diversi è perché si tratta di scienze sociali. È più difficile trarre conclusioni definitive. Le influenze ambientali sono troppo importanti per questo: la situazione familiare del bambino, i consigli offerti in palestra, la situazione a scuola, ecc. Quello che sappiamo è quello sport in se stesso può avere un’influenza positiva sul nostro sistema mentale in diversi modi. Per questo è sempre più utilizzato in terapia”, spiega Mariëlle Beckers, specialista del comportamento e insegnante di recupero.

Questo club di wrestling non ha mai vinto così tante medaglie ai Campionati Europei come durante il periodo della corona.

Questo club di wrestling non ha mai vinto così tante medaglie ai Campionati Europei come durante il periodo della corona. © Giovani leoni

Più aggressivo grazie alle arti marziali

Secondo Beckers, tuttavia, è “assurdo” che le arti marziali stimolino comportamenti aggressivi nei bambini. “Se si guarda allo sviluppo di un bambino, la situazione familiare e la scuola giocano un ruolo molto più importante in questo senso. Queste una o due ore di sport a settimana hanno sicuramente un’influenza, ma il vero allenamento si fa al di fuori di questo. Supponiamo che un bambino impari a contenere la sua aggressività in uno sport difensivo, ma sperimenti ancora molta aggressività a casa. Quindi ci sono buone probabilità che mostri anche un comportamento aggressivo.


Preventivo

Si tratta di sport in cui il rispetto e la disciplina reciproci giocano un ruolo importante e in cui i bambini a volte vengono maltrattati. può essere divertente per i bambini

Marielle Becker

Come lo vede l’allenatore di wrestling Laaouina? “Quando guardo al wrestling, vedo che i ragazzi o le ragazze che hanno molta aggressività in loro possono esprimerlo in sicurezza in classe e quindi perderlo”. Anche Linda Rikken lo riconosce. È una judoka e lavora dal 2014 come formatrice presso l’associazione di judo Anton Geesink a Culemborg, guidando i giovani dagli 8 ai 20 anni.

Il judo è uno sport difensivo. I bambini che praticano il judo diventano meno aggressivi man mano che imparano a controllarsi. La parola ‘judo’ significa ‘il modo gentile’. Anche se impari le tecniche di judo che puoi usare in una potenziale situazione di combattimento, impari a praticarle in un modo che non danneggi l’altra persona”, dice Rikken.

Il tuo bambino sembra molto più grande dopo le vacanze? Potrebbe essere vero allora Genitori nudil’esperta e pediatra Gerdine Kemp: sotto l’influenza degli ormoni, del sole e del relax, d’estate si librano nell’aria.

meno precario

“Naturalmente, nel nostro club ci sono anche bambini vittime di bullismo a scuola, per esempio”, dice Laaouina. ,,Ho una regola molto chiara su questo: non c’è bullismo e ti difendi sempre l’un l’altro. Vedo come sbocciano dopo poche settimane e diventano spesso anche i bambini più fanatici. Poiché i bambini sentono di diventare fisicamente più forti – e a volte lo fanno – e si allenano duramente, le loro insicurezze diminuiscono. Poiché lo irradiano, spesso vedi il bullismo diminuire.

Rikken: ,,I bambini imparano le tecniche e acquisiscono abilità. Si vedono crescere durante gli esami di gruppo. Indossare una cintura da judo suscita anche rispetto da parte di chi indossa la cintura che ha una cintura inferiore. Ma quando raggiungi questo stato, dovresti anche essere gentile con i judoka meno avanzati. C’è una sensazione molto forte di incoraggiarsi e crescere a vicenda.

“Molte volte non si tratta solo della componente fisica delle arti marziali”, aggiunge Beckers. “Si tratta di sport in cui il rispetto e la disciplina reciproci giocano un ruolo importante e in cui i bambini a volte possono essere avvicinati e trattati in modo piuttosto duro. Questo può essere piacevole per i bambini: i limiti sono molto chiari. Quello che vedi spesso è che gli allenatori offrono più di semplici lezioni di sport, ma forniscono il supporto mentale di cui i bambini hanno bisogno. Soprattutto con i bambini che hanno situazioni familiari difficili, l’influenza dei formatori è molto grande. Fanno la differenza. »

Giovani leoni

Durante il periodo della corona, Laaouina, insieme a un collega allenatore, ha creato Young Lions, la squadra di wrestling giovanile olandese. “A causa del Covid, tutte le regolari sessioni di allenamento sono state interrotte. Non andava bene per i ragazzi che combattevano a livello internazionale. Stare fermi significa fare un passo indietro. Abbiamo deciso di riunire i migliori lottatori delle due associazioni di wrestling di Utrecht. Hanno ricevuto formazione sei giorni a settimana. Abbiamo dovuto allenarci all’aperto per via delle misure. Era spesso freddo o piovoso. Mi aspettavo che il gruppo diventasse sempre più piccolo, ma sono venuti giorno dopo giorno. Tutti erano così motivati, si sono solo rafforzati a vicenda. Mai prima d’ora abbiamo vinto così tante medaglie come ai Campionati Europei quest’anno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *