Un nuovo fossile di dinosauro simile a un’anatra suggerisce che potrebbe nuotare | Scienza

I dinosauri potrebbero vivere sia sulla terra che nell’acqua? Gli scienziati ne discutono da anni. Un fossile di dinosauro simile a un’anatra scoperto in Mongolia potrebbe ora fornire la risposta.

Il dinosauro in questione aveva un corpo aerodinamico, come hanno adesso anatre e cormorani. Questa è la prima volta che i ricercatori hanno scoperto queste caratteristiche in un dinosauro che non è un uccello.

Natovenator polydontus, come viene chiamato il dinosauro, visse più di 68 milioni di anni fa. L’animale era piccolo come un’anatra e probabilmente usava le zampe anteriori per nuotare. I ricercatori ritengono che vivesse in acque poco profonde e mangiasse piccoli pesci. Il dinosauro aveva un collo relativamente lungo e una bocca piena di piccoli denti.

Gli scienziati avevano precedentemente sospettato che esistessero dinosauri non aviari adatti alla terra e all’acqua. Ma mai prima d’ora i ricercatori avevano trovato un esemplare con un corpo così snello come Natovenator polydontus.

La capacità di nuoto del dinosauro simile a un’anatra rimane poco chiara. Le zampe anteriori sono corte e le zampe posteriori non hanno le forti proprietà natatorie che hanno, ad esempio, i pescatori di perle.

Anche gli animali semi-acquatici come il visone non hanno scheletri che nuotano molto bene, ma possono farlo molto bene. Inoltre sarebbe Natovenator polydontus potrebbe essere una via di mezzo tra un pescatore di perle e un visone, secondo i ricercatori.

Sono necessarie ulteriori ricerche e scoperte fossili per dimostrare finalmente che esistevano dinosauri che vivevano sia sulla terra che sull’acqua. Lo studio a Natovenator polydontus è stato pubblicato sulla rivista scientifica Biologia delle comunicazioni.

READ  Nei quartieri poveri e malsani, non senti stress quando fumi | Residenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *